La visione di Vissani: "Salvini è più di sinistra di chi dice di esserlo"

Il celebre cuoco ha parlato di politica, dichiarandosi sostenitore del governo Conte. E attaccando Renzi

L'ultima ricetta di Gianfranco Vissani? "Io ho votato Matteo Salvini e non mi tiro indietro, ora lui e Di Maio vanno lasciati lavorare, diamogli almeno due anni di tempo".

Il cuoco è tornato a parlare di politica e lo ha fatto via etere ai microfoni di Rai Radio2, ospite della trasmissione nottura "I Lunatici". Una chiacchierata a tarda ora nella quale il 66enne non si è nascosto: "Io ho votato Salvini e non sono pentito. Tutti gli intellettuali che parlano mi fanno ridere. Salvini fa un discorso giusto, certo se non fa quello che ha promesso, almeno al cinquanta percento, farà la fine di Renzi, verrà messo da parte. Anche Di Maio è un bravo ragazzo. Salvini potrebbe essere più di sinistra di quelli di sinistra. E anche Di Maio, che è, non è di sinistra? Io penso che sia davvero un uomo di sinistra".

Ma nelle sue grazie non ci sono soltanto i due vicepremier, bensì anche un dem: "L'altro giorno sono stato alla presentazione del libro di Marco Minniti e mi sono commosso, perché c'erano tutti quelli del Pd di 35 anni fa. Io questo Pd l'ho visto crescere, sono stato sempre con loro".

E poi aggiunge: "Matteo Renzi ha distrutto un partito, Calenda è molto violento, Minniti è una persona straordinaria. L'ho visto crescere, è un uomo di uno spessore unico. Vorrei che per il Partito Democratico si candidasse Minniti. Anche se l'ho già messo in guardia. Gli ho detto di stare attento, perché gli fanno le scarpe".

Infine, se "destra e sinistra sono categorie ormaisuperate", lo spred è ancora peggio per Gianfranco Vissani: "Parlano ancora dello spread, ma di cosa cazzo stanno parlando? Devono pensare a cosa serve a noi italiani, noi votiamo, noi diamo il consenso per andare avanti. Se non ci danno retta, che ci siamo a fare?".

Commenti
Ritratto di BIASINI

BIASINI

Ven, 09/11/2018 - 11:37

A che punto ragazzi: si acquisisce il dotto pensiero di Vissani, noto per aver cucinato i piatti di D'Alema, astro del giudizio politico. Siete ridotti male, e ben vi sta.

Libertà75

Ven, 09/11/2018 - 12:13

Vissani ha ragione, la ragione di chi è ancora con i piedi per terra. Una ragione di poco valore nel PD, certo se arrivasse Minniti cambierebbe il timoniere, ma ci sarebbe il dilemma sul proprio futuro. Un PD che fa il socialista come potrebbe contrastare il governo gialloverde che fa il socialista? Resterebbe il dilemma di renziana modernità ossia un PD centrista che va verso FI o un PD socialista che va verso i 5stelle e di conseguenza verso la Lega?

Nick2

Ven, 09/11/2018 - 13:21

Lui lo spread non se lo mangia. Se lo beve...

SpellStone

Ven, 09/11/2018 - 13:39

Bravo :) Con un agile balzo raccoglie i consensi persi da Rubbio :-) -- a parte gli scherzi dice cose normali... che dicono tutti. sono gli altri che mi sembrano fuori dal mondo --

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Ven, 09/11/2018 - 14:47

ha detto solo la verità nel mio paesino sono stati i veri comunisti a votare lega infatti è arrivata seconda purtroppo il movimento doppia la Lega 999 su 582 per il sottoscritto e un ottimo risultato paragonato all' europee 2014 prese solo 54 voti dunque il risultato del 4 marzo non è affatto male se mettiamo in conto che non abbiamo ne zingari e tanto meno clandestini il classico paese dove puoi lasciare ancora la macchina aperta con le chiavi nel quadro roba molto comune anni fa in tutto il territorio sia Sardo che Italiano oggi purtroppo non è più cosi grazie hai pdioti di neo sinistra globalista capitalista

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Ven, 09/11/2018 - 15:50

ha detto solo la verità nel mio paesino sono stati i veri comunisti a votare lega infatti è arrivata seconda purtroppo il movimento doppia la Lega 999 su 582 per il sottoscritto e un ottimo risultato paragonato alle europee 2014 prese solo 54 voti dunque il risultato del 4 marzo non è affatto male se mettiamo in conto che non abbiamo ne zingari e tanto meno clandestini il classico paese dove puoi lasciare ancora la macchina aperta con le chiavi nel quadro roba molto comune anni fa in tutto il territorio sia Sardo che Italiano oggi purtroppo non è più cosi grazie hai pdioti di neo sinistra globalista. è passa dai

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Ven, 09/11/2018 - 16:00

ha detto solo la verità nel mio paesino sono stati i veri comunisti a votare lega infatti è arrivata seconda purtroppo il movimento doppia la Lega 999 su 582 per il sottoscritto e un ottimo risultato paragonato alle europee 2014 prese solo 54 voti dunque il risultato del 4 marzo non è affatto male se mettiamo in conto che non abbiamo ne zingari e tanto meno clandestini il classico paese dove puoi lasciare ancora la macchina aperta con le chiavi nel quadro roba molto comune anni fa in tutto il territorio sia Sardo che Italiano oggi purtroppo non è più cosi grazie hai pdioti di neo sinistra globalista________________________