Voucher, Di Maio frena "Per il turismo si vedrà"

Ieri, il ministro aveva accettato l'introduzione di voucher per agricoltura e turismo

I voucher verranno ripristinati per i lavori domestici e per il settore agricolo, ma "per il turismo si vedrà". Così, Luigi Di Maio frena sulla possibilità di reintrodurre i buoni lavoro.

Solo ieri, il ministro aveva esposto in Senato, alle commissioni Lavoro e Industria, le linee guida del programma dei due dicasteri di sua competenza, Lavoro e Sviluppo economico, ammettendo l'introduzione dell'uso dei voucher per agricoltura e turismo, qualora risultino effettivamente utili per regolare mansioni che altrimenti non avrebbero alcuna regolamentazione, dato che non possono essere inquadrati in nessun contratto. Di Maio aveva sottolineato, in Senato, la necessità di "fare una riflessione che partirà dal Parlamento ma che non prevede di lasciare nessuno spazio allo sfruttamento".

Ma oggi, il ministro rallenta e, in un'intervista al Fatto quotidiano, annuncia che i voucher "vanno ripristinati per specifiche mansioni e tempistiche. Quindi per i lavori domestici e per il settore agricolo. Per il turismo si vedrà". Verrà quindi mantenuta la reintroduzione dei buoni per i lavori di baby sitter, giardinieri e lavoratori domestici, ma non per quelli legati al turismo.

In merito all'immissione dei voucher, fortemente voluta dal ministro Matteo Salvini, Di Maio e il Movmento cinque stelle in generale erano contrari, perché ritenuti "una forma di schiavitù". Tuttavia, per poter ottenere la delibera sui vitalizi, il ministro del Lavoro ha dovuto cedere e ammettere l'uso dei buoni. Ma oggi la brusca frenata, con l'incertezza sul turismo.

Commenti

roberto del stabile

Gio, 12/07/2018 - 13:35

PERCHE' NON RITORNI A FARE IL CAMERIERE? SARESTI MENO DANNOSO PER NOI ITALIANI!!!!!!!!

01Claude45

Gio, 12/07/2018 - 15:52

Di maio, torna a fare il "BIBITARO". Stai dimostrando "superficialità , incompetenza ed ignoranza". Tutto a causa della tua giovine età ed INESPERIENZA. Torna a scuola ed, almeno, fatti una laurea. Poi fatti esperienza nel lavoro e, fra 20 anni, rifatti vivo. SEI UNA DELUSIONE GALATTICA.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 12/07/2018 - 16:04

Ma cosa cambia? Se c'è un'attività stagionale che non deve prevedere, se non i rarissimi casi, contratti a tempo indeterminato, è proprio il turismo! Questo qui si è bevuto il cervello!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 12/07/2018 - 16:57

è vero che loro non pagano le collaboratrici domestiche, ma se uno fa le cose perbene e ha la badante in ferie, con un voucher può pagaregiusto una sostituzione e andare a farsi le analisi del sangue. menti così piccole credo solo nei sottoscala dei licei.

fenix1655

Gio, 12/07/2018 - 17:11

Povera Italia. In che mani siamo capitati! L'apoteosi dell'improvvisazione. Alla sola ricerca di consenso e popolarità con la presunzione dell'ignorante!. La nave è in balia del mare! Sul ponte di comando abbiamo uno sprovveduto professore che professa per conto suo mentre sulla nave ognuno fa quello che gli pare! Faranno sicuramente la storia!!!!!

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 12/07/2018 - 17:17

Salvini, MOLLALO! I 5Stalle sono troppo ignoranti per governare.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 12/07/2018 - 17:58

sempre peggio!

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 12/07/2018 - 17:58

mi chiedo come possa fare Salvi ni a resistere in mezzo ad incoscienti ed incapaci di questo genere!

sparviero51

Gio, 12/07/2018 - 18:23

A CAZZAROOOOOO !!!

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 12/07/2018 - 18:53

La parola 'lavoro' in bocca a Di Miao è come la parola 'amore' nella bocca di una ……...Boldr….Baldracca.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 12/07/2018 - 19:03

Questo Di Miao è un poveretto che finora non ha detto o fatto qualcosa che una persona seria si possa prendere la briga di ricordare. Katzate a ruota libera. Ma ci rendiamo conto in che mani è l'Italia? Quasi come ai tempi di quando governavano le nullità PiDiote alla Renzi, alla Gentiloni, alla Letta & Co.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 12/07/2018 - 19:08

Se un migrante del Sudan o del Basso Nilo gli venisse detto che questo Di Miao è il Vice Premier e Ministro del Lavoro in Italia, lui capirebbe come mai i suoi antenati Egiziani venerassero perfino gli insetti.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 12/07/2018 - 19:14

E' accaduto che un incendio nella libreria di Di Maio ha distrutto i suoi due libri che ancora non aveva finito di colorare.

INGVDI

Gio, 12/07/2018 - 19:38

Molti criticano e spernacchiano giustamente Di Maio. E Salvini che l'ha "sposato"?

rise

Ven, 13/07/2018 - 07:39

I voucher sono indispensabili per fare emergere il lavoro nero in alcuni settori, dove il lavoro a tempo indeterminato è impensabile: i lavori di raccolta in agricoltura si fanno in estate, autunno, richiedono grande manodopera, che non può essere mantenuta inoperosa a carico di aziende con margini di guadagno risicatissimi. Queste aziende praticano inoltre un presidio del territorio sempre sottovalutato, ma che quando manca causa disastri inimmaginabili. Analogo discorso per il turismo. Finita la stagione non si può mantenere il personale inoperoso. Lo stato non deve sobbarcare il privato di compiti assistenziali ce invece dovrebbero essere di propria esclusiva competenza.

steacanessa

Ven, 13/07/2018 - 08:42

Due dicasteri strategici in mano a una belinetta.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 13/07/2018 - 09:03

Agricoltura e turismo? Forse erano quelli più utili.

Ritratto di giordano

giordano

Ven, 13/07/2018 - 09:21

di maio si stà rivelando per quello che è, un po' vigliacchetto.

giovanni951

Ven, 13/07/2018 - 09:26

sei proprio un genio Dimaio.....nel turismo servono tanto quanto nell’agricoltura. O vuoi che i camerieri nei giorni affollati di clienti vengano pagati in nero?.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 13/07/2018 - 13:46

La faccia da apprendista-camariere a Di Miao non gliela può togliere nessuno.