Weber (Ppe): "Renzi mette a repentaglio la credibilità Ue"

Manfred Weber, capogruppo Ppe al parlamento europeo: "Quando vediamo che l’Italia non è disposta ad aiutare la Turchia se non in cambio di una contropartita, tutto ciò va a svantaggio dell’Europa, della sua forza e della sua credibilità"

Manfred Weber, capogruppo Ppe

Acque sempre agitate tra l'Ue e l'Italia. Ieri Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione Ue, ha mandato un avviso di sfratto a Renzi, dicendo a chiare lettere che l'Europa non ha un intercolocutore con cui parlare. Oggi, invece, arriva la bordata di Manfred Weber, capogruppo Ppe: "Quello che sta facendo Matteo Renzi mette a repentaglio l’unità dell’Europa". Il leader popolare lo ha detto in assemblea plenaria, prendendo di mira le parole del presidente del Consiglio italiano contro le istituzioni di Bruxelles. "L’Europa - ha detto Weber - è capace di grandi successi. Sono stato orgoglioso di vedere Federica Mogherini siglare l’accordo sul nucleare iraniano. E la voglio ringraziare per il suo lavoro". Il riferimento alla Mogherini non è casuale. Lady Pesc, infatti, è finita al centro delle polemiche dopo le parole di Juncker sulla mancanza di un "interlocutore" con cui parlare.

A scatenare la reprimenda di Weber è l'opposizione di Renzi al fondo da tre miliardi per il sostegno alla Turchia nella gestione dei migranti: "Avevamo previsto di stanziare 3 miliardi - ha detto Weber - Il Consiglio e il parlamento erano d’accordo e poi si scopre che l’Italia non è disposta ad adottare il fondo: questo è molto negativo per la nostra immagine. Lancio quindi un nuovo appello a Matteo Renzi: bisogna contrastare questa perdita di credibilità legata al populismo che regna in Europa. Dobbiamo farlo insieme".

Immediata la replica di Gianni Pittella, presidente del gruppo dei parlamentari socialisti: "Ridicolo e irresponsabile parlare di uno dei leader europei più europeisti dell’Unione come di uno che lavora per sfasciare e disintegrare l’Europa. Noi lavoriamo per risolvere i problemi, ma non vogliamo che nessuno ci metta l’anello al naso". Patrizia Toia, capodelegazione Pd al parlamento Ue, osserva che "la credibilità dell’Europa l’ha messa a rischio chi come Weber e i suoi amici hanno voluto un’austerità ideologica che ha messo i cittadini in difficoltà e ha aumentato le diseguaglianze. Noi vogliamo lavoro solo lavoro e agenda sociale". E sul blocco dei fondi alla Turchia: "Vogliamo che si faccia ciò che si dice sull’immigrazione, che si vada avanti sulla flessibilità per la crescita e il lavoro. Vogliamo insomma un’Europa più solidale e più progressista. Siamo europeisti. Siamo ambiziosi. Abbiamo vinto le elezioni su un progetto di rilancio - ha concluso - non di messa in discussione dell’Europa e vogliamo essere semplicemente coerenti con questi impegni e con queste premesse". Si fa sentire anche il vicepresidente del Pd, Matteo Orfini: "Chi chiede che l’Europa cambi aiuta l’Europa, non la danneggia. È chi le dà un’impronta non in linea con la sua storia che la danneggia".

Il vicepresidente del parlamento europeo, Antonio Tajani (Forza Italia), osserva che "Weber mette il dito nella piaga degli errori del governo Renzi. Non si cambia l’Ue con il velleitarismo di chi non punta alla crescita e all’occupazione ma intende nascondere i problemi che ci sono in Italia. La cosa grave è che poi - conclude Tajani - a pagare sono gli italiani".

Sull'argomento interviene anche Fabrizio Cicchitto (Ncd), presidente della commissione Esteri della Camera: "C’è un problema molto serio nell’Unione Europea se il fatto che è stata posta la questione dell’indirizzo di fondo della politica economica ed è stata assunta una posizione contrattuale su alcune questioni concrete porta il presidente del gruppo tedesco Weber ad attaccare in questo modo il Presidente del Consiglio italiano Renzi. Il presidente Weber è certamente una personalità europea assai importante ma non è uno dei proprietari dell’Unione Europea nè Renzi è una sorta di versione italiana di Varoufakis".

Commenti

giovanni951

Mar, 19/01/2016 - 17:14

jean claude trichet?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 19/01/2016 - 17:15

La prova provata che Renzi è più a destra dello stesso PPE e molto più vicino ai populisti alla Salvini!

giovanni951

Mar, 19/01/2016 - 17:16

ma questo neurocrate di quale credibilità parla? ha bevuto? si rende conto della bestiata che ha detto? suggerimento della merkel? ma guarda te se mi tocca stare dalla parte di renzi...(non che non abbia colpe eh)

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 19/01/2016 - 17:17

Tò il il merlo che da del nero al corvo..ma andate aff..angala,CIAPARATT

ccappai

Mar, 19/01/2016 - 17:21

Ci mancherebbe altro che il PPE dica qualcosa di dverso!!

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mar, 19/01/2016 - 17:22

Non passa giorno che questo Megalomane non dica delle cretinate. MA chi si crede di essere

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 19/01/2016 - 17:23

E chi l'avrebbe mai detto? In Europa temono Renzi, è la prima volta che un premier italiano viene temuto e preso in considerazione. Intanto Salvini è stipendiato europeo a nostre spese e Tajani non è Salvini , ma non sa cosa dire.

agosvac

Mar, 19/01/2016 - 17:25

E' inutile dire, perché lo sappiamo tutti, che il contributo della signora Mogherini e di tutta l'Ue all'accordo sul nucleare iraniano è stato meno che nullo! L'accordo l'ha fatto Obama e poi l'ha imposto all'Ue!!!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 19/01/2016 - 17:26

É l´Italia nella eccellenzá della sua cultura mafiosa al potere, viscida dittatura di meschinitá, vigliaccheria, ottusitá, prepotenza, parassitismo, e ignoranza che minaccia tutta l´Europa.

@ollel63

Mar, 19/01/2016 - 17:29

mi chiedo perché mai solo l'Italia, questa miserabile Italia, si condannata ad essere governata da un babbeo ciarlatano simile! Ma che male abbiamo fatto noi!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 19/01/2016 - 17:31

renzi è pericoloso! non per sè, ma per chi lo manovra e per chi subisce gli effetti....

gabrieleforcella

Mar, 19/01/2016 - 17:33

Non intendo difendere Renzi, per quanto mi riguarda potrebbe andare a casa domani mattina e non ne sentirei la mancanza insieme a quelli che l'anno preceduto senza passare per le elezioni. Tuttavia non capisco l'ottusità del Giornale che invece di gongolare per le reprimende di Juncker e compagnia bella, con alle spalle la Sig.ra Merkel (con riferimento alla quale Berlusconi aveva visto giusto !) dovrebbe denunciare con forza il comportamento dei medesimi perché stanno riproponendo lo stesso scenario che ha poi comportato la sostituzione del Cavaliere con l'illuminato Monti. Ma fino a quando il popolo italiano deve stare a prendere schiaffi da questi quattro burocrati ?

paolo b

Mar, 19/01/2016 - 17:38

il problema non è renzi ma il popolo di varie nazioni che si stà rompendo le scatole di questi euroburocrati che non capiscono che stanno tirando la volata alla LePen, salvini e tutti gli altri che si sono stufati di questa europa

sdicesare

Mar, 19/01/2016 - 17:39

Renzi non mi piace, non mi e' mai piaciuto. Ma su questi idioti dell'europa ha perfettamente ragione, anche se e' probabile che alzi i toni solo a fini elettorali. E farebbero bene tutti i partiti ad appoggiarlo, nessuno escluso, inclusi i mass media come questa testata, e' in gioco il futuro dell'italia, perche' la UE e l'euro futuro non ne hanno.

VittorioMar

Mar, 19/01/2016 - 17:39

...sentono scosse sismiche sotto la loro poltrona? ..almeno si avrebbe un forte risparmio di spesa inutile e dannosa...

potaffo

Mar, 19/01/2016 - 17:41

Lasciate che l'UE si sgretoli. Magari questa volta renzi suo malgrado ci fa un favore!

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mar, 19/01/2016 - 17:43

Speriamo che continui cosi,il Frottolone Nazionale.Speriamo che serva a qualcosa,che serva a farci buttare fuori da questo merdaio.Non vedo l'ora.

giolio

Mar, 19/01/2016 - 17:45

leone del deserto smettila una buona volt di dire CxxxxxE

Libertà75

Mar, 19/01/2016 - 17:49

@omar el mukka, quindi Renzi si dovrebbe dimettere e gli elettori del PD scendere in piazza assieme al popolo arancio, ai "senonoraquando", ai sindacati, ai black block, agli antagonisti, agli anarchici... mi puzza di moralmente inferiori, anche a lei?

Nano Ghiacciato

Mar, 19/01/2016 - 17:49

Come al solito. E Berlusconi no! e Renzi no! Insomma, o non abbiamo capi all'altezza della UE o se anche l'Italia si pa un po i suoi interessi cosi come gli altri, ecco che arriva dalla UE: "No, no tu no!"

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 19/01/2016 - 17:55

Se Renzi fosse davvero in grado di fare andare a gambe all'aria questa associazione di para-delinquenti che si chiama UE meriterebbe un monumento a perenne memoria, ma purtroppo non succederà, ci hanno già incaprettato con i vari Trattati sottoscritti da politicanti da strapazzo in nome dei vari popoli europei a loro insaputa.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mar, 19/01/2016 - 17:57

Che dire, il bimbominkia crede di essere un grande statista solo perché prova a fare la voce grossa, ma invece dovrebbe fare delle cose concrete e portare delle cose concrete sui tavoli europei. Ripeto, la spesa pubblica non viene tagliata e continua a crescere, la disoccupazione non cala o comunque è sempre la stessa, le tasse aumentano, gli scandali .... mai come ora ecc ecc. Insomma solo cose negative, checchè ne dicano i pidioti, purtroppo.

Ritratto di llull

llull

Mar, 19/01/2016 - 17:58

Non sono di sinistra ma in questo caso dico FORZA RENZI !!!!

Giampaolo Ferrari

Mar, 19/01/2016 - 17:59

Sig Junker se andate avanti cosi non riuscite nemmeno a tornare indietro.La verità è che questa europa non piace piu a nessuno,le frontiere non ci sono per il popolo europeo non per il mondo intero,l'europa è un insieme di stati con il suo confine e le regole devono essere chiare per tutti,chi non ha documenti non entra punto e a capo.Una persona arriva con i documenti Siriani? Profughi sono donne anziani e bambini,il resto sono conigli che scappano.

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 19/01/2016 - 18:01

A me di renzie il pallonaro non mi frega nulla, ma della ue e dei suoi ladri men che meno....chiunque li mandi a fare in ciufolo ha ragione W L'ITALIA, ma al contrario i kompagneros si sarebbero schierati indegnamente con i schultz( vedi insulti all'Italia del cav) e il politburo Ue

moonchild

Mar, 19/01/2016 - 18:03

dopo tanti sacrifici fatti da noi italiani per rimanere in europa questo qui rischia di farci cacciare fuori mandando in rovina milioni di famiglie. fermatelo!

ESILIATO

Mar, 19/01/2016 - 18:12

FINALMENTE NE FA UNA BUONA......

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mar, 19/01/2016 - 18:15

Se Renzi, col suo atteggiamento 'populistico', mette a rischio la 'credibilità' di questa che si legge e ci s'illude che sia 'Unione Europea' - ma che, alla prova dei fatti, è solo una pagliacciata senza capo né coda - allora egli è uno bravo. E, così facendo,comincerebbe ad assumere comportamenti e visioni da grande statista. Tutto va bene per far crollare questa opera incompiuta - perché demenziale - che si chiama 'Unione Europea', la quale ci sta portando solo alla fame e alla miseria. Insomma: che ogni nazione ritorni al proprio, vivificante nazionalismo. Se Renzi fa sul serio, allora può anche spingere per far uscire l'Italia dalla U. E.. Sicuramente comincerebbero a seguirlo altri paesi. A quel punto: tanti saluti al concetto artificioso di 'Unione Europea'.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 19/01/2016 - 18:16

gianky53 @ e questo è un altro politicante da strapazzo come gli altri,fa il bullo quando parla ai suoi amici trinariciuti e poi cala le braghe quando è all'estero.Siccome è un presidente non eletto(e questo è bene ricordarselo,com'è stato monti e com'è stato letta)non conta nulla nello scacchiere europeo.Io lo vedrei meglio in un telefilm come Fonzarelli.

Mr Blonde

Mar, 19/01/2016 - 18:17

il nemico del mio nemico è mio amico, l'amico del mio nemico è mio nemico...ogni giorni una versione di quà una di là pur di fare campagna. Oggi torna in auge il PPE (di cui fra l'altro fate parte)

onurb

Mar, 19/01/2016 - 18:21

Le vere guerre, quelle per cambiare veramente qualcosa, si fanno nelle segrete stanze dei palazzi e non nelle pubbliche piazze. Quando la guerra a chiacchiere viene trasferita nelle piazze e nei media significa che l'obiettivo è tutt'altro che quello dichiarato. Senza andare troppo lontano mi sembra di poter dire che il pentolaio fiorentino cerchi di fare come il torero, che agitando la muleta sotto il naso del toro, lo distrae quel tanto che gli permette di infilzarlo con lo spadino. In questo caso la muleta sono le false polemiche con la UE, mentre lo spadino è quello dal quale Renzi cerca di non essere infilzato: lo scandalo delle banche e dei vertici amici salvati. Cerchiamo di tenere gli occhi spalancati e di non farci abbindolare.

Frusta1

Mar, 19/01/2016 - 18:23

Mi sembra chiarissimo il giochetto di renzie. Per far dimenticare le magagne del corrotto pd,banca Etruria e mps su tutto, sta cercando di cavalcare la delusione degli italiani sull Europa . In più ha ben presente i sondaggi in vista delle prossime amministrative e sta usando un argomento caro a Salvini ,che ha sempre condannato. Scopriamo oggi un nuovo volto del bomba, non solo bugiardo ,ma anche voltagabbana . Degno figlio di suo padre.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 19/01/2016 - 18:30

Io penso che a mettere a rischio la credibilità della UE ci abbiano pensato, in grande stile, i BUROCRATI EUROPEI. Non sono stati capaci nemmeno di stabilire un unica sede tanto le spese le pagano i contribuenti.

nonnoaldo

Mar, 19/01/2016 - 18:31

Calma e gesso. Renzi è un furbo matricolato che non pensa affatto a come far ripartire l'Italia realmente, bensì a come assicurarsi anche i voti del gran numero di italiani stanchi di questa UE, attirando elettori sfiduciati dalla politica ed una parte di quelli che voterebbero Salvini. State certi che ha già fatto sapere a Merkel e soci che è tutta una sceneggiata. Aspettare per credere.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 19/01/2016 - 18:32

Speriamo sia la volta buona che salta. Presto ci saranno anche le elezioni in Inghilterra, dunque.....

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 19/01/2016 - 18:35

Europa come è stata concepita ed amministrata non può reggere, oltre tutto ci sono alle leve di comando delle persone incapaci e soprattutto dei teorici.

Mr Blonde

Mar, 19/01/2016 - 18:36

rimane il fatto che per fare la voce grossa bisogna avere oltre alle palle anche un paese in ordine, prima sistemare conti e dissesti italici (b etruria...) poi alziamo i toni. Contrordine (compagni) oggi viva il PPE viva la Merckel e viva il rigore teutonico

giovanni PERINCIOLO

Mar, 19/01/2016 - 18:36

Luigilopiscio. Bravo! bisogna sempre applaudire il ruggito del topo! Il bischero che fa paura all'Europa, la battuta più bella della serata! Il problema é che il bischero non conta più nulla in Europa grazie alle sue pagliacciate sempre fuori tempo! L'Europa bisogna cambiarla profondamente ma non é con le battute del bischero che cambierà qualcosa!

stefano erbonio

Mar, 19/01/2016 - 18:37

È un'attacco all'Italia. Come in passato, peggio che in passato, perché ora stiamo cercando con difficoltà di uscire da una crisi profonda e cercano di colpirli per perseguitare ad avvantaggiarsi della nostra debolezza. I tedeschi si sono usciti dalla crisi e cresciuti grazie all'Europa, noi dovremmo soffrire chiusi in uno stato di crisi permanente per consentire ad altri di spogliarsi delle poche attività che ancora resistono. Non possiamo consentirle e, non essendoci nessun altro, dobbiamo necessariamente sostenere Renzo. Non guardiamo ai colori, ma solo alla bandiera.

elpaso21

Mar, 19/01/2016 - 18:44

Renzi ha ragione a prescindere, se non si cala le braghe di fronte all'Europa è un merito non un demerito, pur di denigrarlo siete prontisti a rinunciare al nostro orgoglio nazionale e a dare ragione agli stranieri, come fece la sinistra quando fu per Berlusconi, in fondo non siete diversi, vergognatevi.

Ritratto di sandrinoIlMazzolatore

sandrinoIlMazzo...

Mar, 19/01/2016 - 18:45

FUORI DA NEUROPAMAFIOMASSOLANDIA

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 19/01/2016 - 18:46

NON HO MAI SENTITO PARLARE DI QUESTA "GRANDE CREDIBILITA'" DI QUESTA FATISCENTE EUROPA UNITA PIENA DI MISERIA, DI EGOISMI E DI SOTTOMISSIONI. l'ITALIA FA BENISSIMO A FARSI SENTIRE E LO DOEBBERO FARE ANCHE MOLTI POTENTI. QUESTO WEBER PER ME, DICE GRANDI CAVOLATE.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 19/01/2016 - 18:46

Renzi non lo sopporto però adesso che la UE ci sta dando dentro non mi piace per niente. Lui è il rappresentante dell'Italia e se prendono per il sedere lui è come se prendessero per il sedere tutti gli italiani. Che la UE se la vada aprendere nel frac! Ma che male abbiamo fatto per impiccarci con questa unione europea che esiste solo per i burocrati che stanno speculando e prendendo in giro ?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 19/01/2016 - 18:48

i MASSONI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE (I VOSTRI PADRONI) LO SOSTITUIRANNO A BREVE CON ALTRA MARIONETTA TELECOMANDATA CON LE BATTERIE CARICHE. PER VOI ITALIANI E' SUFFICIENTE QUALCHE TALK SHOW IN TV QUALCHE TELEGIORNALE E TANTO TWITTER E FACEBOOK, PER VOI LA VERITA' E LA REALTA' E QUELLA. STATE TRANQUILLI NON PENSATE PROVVEDERANNO I VOSTRI GUARDIANI VOI DOVETE SOLTANTO LAVORARE, PRODURRE, SPENDERE, LAVORARE ANCORA AL GRIDO O:B:B:E:D:S:C:O:

gian paolo cardelli

Mar, 19/01/2016 - 18:54

Belli i tempi della Guerra Fredda, vero? non c'era mica da pensare, allora: o con l'URSS o con gli USA. Oggi invece tocca accendere il cervello, e trovare risposta a tutte quelle domande ("chi siamo", "dove vogliamo andare") che a suo tempo confortevolmente amavamo ignorare, ovvero ci permettevano di sbertucciare quei pochi che, nonostante la "comodità" di quel bipolarismo, quelle domande se le ponevano...

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mar, 19/01/2016 - 18:55

Lo sa il padreterno che non sopporto Renzie tutto quel che significa pero' una cosa debbo riconoscerla. Per la Turkia ha ragione a mille, dare dei soldi alla Turkia é semplicemente stupido, un paese islamizzzato che si prende gioco di tutti, che fiancheggia i tagliagole del daecs, che ti fa il sorriseto di circostanza mentre ti pugnala alla schiena. NO! Renzi ha ragione e la coiddetta UE puo' andare a farsi fottere.

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Mar, 19/01/2016 - 19:04

Weber e` un personaggio osceno degno di Schultz e gli altri kapo' europazzi. E` un'occasione d'oro per destabilizzare il sistema. Avanti Renzi

tzilighelta

Mar, 19/01/2016 - 19:06

Era ora, questo giornale ci sta provando in tutti i modi a sminuire l'operato di Renzi, invece adesso si scopre che il nostro gliele sta suonando a tutti alla Ue! Sono finiti i tempi di quando si parlava di noi solo di chiappe eleganti e le cene di Ruby!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 19/01/2016 - 19:09

Ben venga chiunque faccia a pezzi l'UE, costrutto di lobby ed elite criminali.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 19/01/2016 - 19:10

Prima Juncker e adesso Weber licenziano Renzi. La condanna è netta e chiara, la UE non è più disponibile a riconoscere il governo Renzi che considera politicamente inaffidabile ed economicamente incapace. Chiede nuovi interlocutori, come sottolinea Sallusti, e li chiede subito. E per chiarire che non è un suggerimento ma un'ordine, ha dato un forte segnale alla speculazione: indicando quali banche intende "verificare" ha dato il via alla speculazione capace di affossare il sistema bancario italiano facendo fallire le sei banche, tra cui UNICREDIT e CARIGE, chiaro no? Non c'è tempo per il voto, subito un governo a guida CD Unito, con grandi economisti politici come Bagnai, Brunetta e Borghi Aquilini e impegno diretto dei tre grandi, BERLUSCONI, Salvini, Meloni al timone. Poi, superata l'emergenza, al voto.

Royfree

Mar, 19/01/2016 - 19:10

Toh...se riesce a mandare a puttane l'Europa lo voto a vita.

babilonia

Mar, 19/01/2016 - 19:11

Adesso anche questa!! Pur non essendo di sinistra mi tocca parteggiare per il nostro presidente del consiglio! Mai e poi mai avrei pensato di farlo, ma tanto e la spocchia della Merkel e dei suoi accoliti, che tiferei anche Bernardo Provenzano se servisse a lasciare la tanto decantata unione europea al suo triste destino.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 19/01/2016 - 19:15

L'UE finisca nel cesso, nella sentina della storia.

VittorioMar

Mar, 19/01/2016 - 19:15

...per questa volta:DAI RENZI...FORZA RENZI..sei tutti noi !!...RENZI IL ROTTAMATOR DELL'UNIONE EUROPEA...!!!...passeresti alla STORIA...

unotosto

Mar, 19/01/2016 - 19:30

Attenzione a non cadere nell'inganno! Questo è un gioco delle parti: il xxx di firenze prova disperatamente a riguadagnare consensi e ci prova facendo il duro in europa...i porci della lobby europeista fanno finta di essere indignati per dare credibilità alla sceneggiata di renzi...e mantenerlo li dove loro stessi lohanno messo....chiaro????

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Mar, 19/01/2016 - 19:33

Renzi temuto ? ahahahahahaha un'altra barzelletta ..... oggi è proprio la giornata ..... prima leggo che Di Maio inflente poi Renzi temuto fra un paio d'ore cosa devo leggere che Totò Riina è innocente ?

il nazionalista

Mar, 19/01/2016 - 19:35

Se i guai provocati dal millantatore di Rignano: il mago ' do renzimiento ', si riducessero a buttare al macero questa porca europa delle banche, delle grandi ‘ lobbies ‘ economico-finanziarie, della burocrazia e dei kapò che, dopo aver distrutto le identità dei Popoli europei, in ossequio al piano kalergi, hanno pianificato e ora STANNO ATTUANDO l' invasione dell' Europa, allora renzie sarebbe il miglior premier dopo De Gasperi!!! P.S.: si spera che almeno questo commento venga pubblicato.

tRHC

Mar, 19/01/2016 - 19:52

onurb:BINGOOOOOOO!!! PERFETTO spiegalo ai minkioni sinistrati!!!

giusemau

Mar, 19/01/2016 - 19:53

non la penso come Renzi politicamente, ma le parole di Weber che accusano Renzi di minare la credibilità dell'UE per chiedere una contropartita alla Turchia non mi sembrano legittime ,visto che ci sono anche i nostri soldi e non pochi ...oppure la credibilità la si mostra con ceca sudditanza.. e non siamo certamente dei sudditi poichè l'Italia è il terzo paese che contribuisce con i propi denari al mantenimento della UE.Ora come dimostra la borsa di Milano si è scatenata la tempesta minacciosa sull'Italia..da parte di coloro che vogliono la assoluta sudditanza.Gioco fritto e rifritto già visto !!!Bene fa Renzi a voler vedere chiaro al contributo per la Turchia illiberale e ambigua. Spero che tenga il punto..!!

tRHC

Mar, 19/01/2016 - 19:55

nonnoaldo:Aspettare per credere? Io non aspetto affatto ci credo di gia'... e non mi sbaglio vedrai Cordialita'

Luigi Farinelli

Mar, 19/01/2016 - 19:55

Chissà perché quelli che di questa Europa ne hanno abbastanza (per ragioni oggettive) diventano subito "populisti" agli occhi di burattini come Juncker o Weber. Ormai persino in Germania, di cui questi figuri sono i burattini, stanno crescendo movimenti d'opinione contrari: Dieter Stein (direttore di giornale), Jurgen Elsaesser (editorialista). Goetz Kubitschek (Pegisa): "In Germania abbiamo seri problemi con chi denuncia l'attuale sistema: i problemi legati all'immigrazione, alla perdita di identità, alla sicurezza, alla libertà di stampa e di espressione. Si possono integrare singole persone ma non interi popoli...la polizia ha perso il controllo ma chi denuncia è bollato come nazista." O, per Weber, come "populista"!

giovanni235

Mar, 19/01/2016 - 22:32

Renzi va fermato con ogni mezzo,ormai è tutto preso da delirio di onnipotenza.Vedrete che ci dirà che è stato mandato da Dio per sistemare il mondo!!!

ugsirio

Mar, 19/01/2016 - 23:15

l'unione europea cerca di dare una mano al suo zerbino in chiave elettorale facendolo sembrare un grande uomo di stato che tiene in scacco l'europa. Dopo le elezione arriverà la stangata fiscale che ripianerà ogni loro dissenso.

marcomasiero

Mar, 19/01/2016 - 23:26

i turchi NON sono europei !!! fa comodo alla culona averli nella EU.

edo1969

Mer, 20/01/2016 - 06:58

Ecco il tedesco di turno che si sente in diritto di far la lezioncina agli italiani. Ma quando dice "bisogna contrastare questa perdita di credibilità legata al populismo che regna in Europa" perché non si rivolge alla sua cancelliera? In Germania aumentano pericolosamente illegalità e violenza (Colonia solo la punta delll'iceberg): è da li' che nasce il populismo, non dalla politica italiana. L'Europa e le nostre belle democrazie sono un giocattolo che si sta rompendo, attenzione.

Duka

Mer, 20/01/2016 - 07:08

DEVE PROPRIO PENSARCI L'EUROPA A MANDARLO A CASA?? Possibile che siamo tanto pecoroni , miopi e idioti da non capire e mandarlo a quel paese da soli ???

Ritratto di thunder

thunder

Mer, 20/01/2016 - 08:11

Non mi piacciono le sceneggiate alla napoletana, in politica hanno la funzione di confondere gli allocchi per poi fotterli. Per finirla alla napoletana"aca'nissuno e'fesso" a parte i soliti cocomeriotas con il dono della s......a.

Giunone

Mer, 20/01/2016 - 14:58

Tutta UE sa che lui non rappresenta gli italiani dato he nessuno lo ha votato. Nel Borgo chiamato "Voto Popolare" Renzei è "in abusivo". Ringraziamo il re e le sue idee.

manente

Mer, 18/05/2016 - 12:11

Parlare di "credibilità Ue" dopo che la Merkel e la Troika si sono messi a pecoroni di fronte ad un criminale conclamato come Erdogan, è qualcosa di esilarante. E' evidente che questo Weber, come tutti i tecnocrati al servizio delle banche, è del tutto privo di senso dell'umorismo !