Zaia chiede lo Statuto speciale. ​Ma Maroni lo stoppa: "Sbaglia"

Dopo il referendum sulle autonomie è scontro nella Lega. Zaia chiede al governo lo statuto speciale per il Veneto. E Maroni lo gela: "Non ne sapevo niente"

"Non esistono trattative in cui vai a scartamento ridotto, solo i pessimisti non fanno fortuna. Noi ovviamente chiederemo tutte le 23 competenze". Questo l'annuncio di Luca Zaia l'indomani del suo trionfo al referendum sull'autonomia in Veneto che ha registrato oltre il 57% di affluenza e il 98.1% di "sì" al regionalismo differenziato. Statuto speciale per il Veneto, insomma. È questa la richiesta del governatore leghista. Ma, oltre alla doccia fredda di Roma, c'è un altro governatore, sempre leghista, che lo stoppa. È Roberto Maroni che, in una intervista a Repubblica, si è detto "spiazzato" dall'iniziativa del collega e ha sottolineato che questo crea "un problema" nella Lega e nella trattativa con il governo.

Il progetto di Zaia

I numeri dei referendum sulle autonomie di ieri parlano chiaro. In Lombardia l'affluenza ha superato il 40%, mentre in Veneto ha sfiorato il 60%. Ora il governo Gentiloni è obbligato ad aprire il confronto: non può rimanere sordo dinnanzi a questo voto. Ma rischia di iniziare tutta in salita la trattativa del Nord per avere più soldi e più poteri. Ieri mattina, infatti, Zaia ha illustrato le delibere di giunta, svoltasi in seduta straordinaria post referendum. Tre progetti con cui si avvia la trattativa col governo e si crea la consulta del Veneto per l'autonomia. E poi ancora un'altra delibera per un percorso che porta a fare in modo che anche il Veneto sia riconosciuta Regione a Statuto Speciale, presentando una proposta di legge costituzionale.

"La politica esce da questa trattativa dalle 23 di ieri, non c'è più una istanza della politica - ha detto - ma di un popolo che vota in maniera variegata ma che al 98% dice che vuole un Veneto autonomo. Sarà poi Roma a dire che 2,4 milioni di persone che vanno a votare sotto la pioggia non meritano 23 competenze - aggiunge - con questo voto prendono corpo i dettami dei padri costituenti che si immaginavano un'Italia del tutto federalista". Se da una parte Zaia cita Einaudi e Don Sturzo, dall'altra guarda al Trentino Alto Adige, per trattenere i nove decimi delle tasse sul territorio. Obiettivo cui arrivare con un disegno di legge che chiede una modifica del primo comma dell'articolo 116 della Costituzione aggiungendo dopo le parole "la Valle d'Aosta/Vallee d'Aoste" la frase "e il Veneto".

La frenata di Maroni

"Luca Zaia mi ha un po' spiazzato", replica Maroni nell'intervista a Repubblica. "È indubbio che ora c'è un problema all'interno della Lega. E un altro con il governo". Il governatore lumbard ha assicurato che Zaia lo aveva tenuto all'oscuro. "Questa mossa non era concordata - dice - leggerò la sua proposta di legge e capirò se sarà possibile un percorso comune". Sui motivi dietro alla mossa del governatore del Veneto, Maroni non si sbilancia ("Francamente non lo so, se per vicende interne alla Lega o per mostrare i muscoli"), ma ammette che, a questo punto, è "difficile fare una battaglia insieme". "Non ci faranno sedere allo stesso tavolo - continua - un conto è andare a trattare in due, un altro andarci da soli. E poi anche per un motivo strettamente tecnico".

Nell'intervista a Repubblica Maroni spiegato che al governo chiederà che alla Lombardia venga riconosciuto lo status di regione "speciale". Questo non va assolutamente confuso con lo "statuto speciale". L'obiettivo del presidente della Lombardia è "ottenere più soldi con i meccanismi del residuo fiscale, il tutto nel quadro dell'unità nazionale".

Commenti
Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 24/10/2017 - 08:34

Idee chiare, strategia concordata, obiettivi condivisi ... manica di dilettanti allo sbaraglio!

Beaufou

Mar, 24/10/2017 - 08:37

E questi due sarebbero le punte di diamante della Lega, le teste pensanti del partito del futuro...Andiamo bene, andiamo. Non combineranno assolutamente nulla, e sarà l'ennesima occasione sprecata. Ahimè, ahahah.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 24/10/2017 - 08:55

Maroni ineccepibile. Ieri sera la Gruber con Cacciari, Da Milano e Minoli ospiti ha messo in scena l'ennesimo spettacolo triste di falsità e disinformazione sui referendum. Già dal titolo della trasmissione "il Nord si mette in proprio" manifestava la malafede della Gruber visto che semmai con l'autonomia differenziata il Nord "si mette in gioco " . I soldi che andranno a Roma delle tasse saranno gli stessi , solo che Roma COME PREVEDE LA COSTITUZIONE per ogni competenza delegata alla regione darà anche il corrispettivo di spesa pro capite per abitante per quel servizio. E per dimostrare coem la stampa racconti falsità sapete come titolava in prima pagina l'altro ieri il MATTINO di Napoli ? "Il Nord si prende i soldi del Sud" , incredibile !

jaguar

Mar, 24/10/2017 - 08:56

Zaia fa bene a chiedere lo statuto speciale, e dovrebbe farlo anche Maroni, ci sono già cinque regioni, perché non aggiungerne altre due. Pero è anche vero che al governo centrale fanno comodo i soldi di Lombardia e Veneto per mantenere il resto d'Italia da Roma in giù.

giovanni951

Mar, 24/10/2017 - 09:01

concordo con Maroni. Tuttavia questa storia delle regioni a statuto speciale non mi garba....o tutti o nessuno.

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 24/10/2017 - 09:04

Se cominciamo ad andare in ordine sparso e far pesare i "voti" per il potere si fa il gioco del PD. Gli obiettivi devono essere condivisi e i ruoli ben definiti. Le elezioni si avvicinano e la gente che andrà a votare deve avere certezze.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 24/10/2017 - 09:13

A me, al contrario di quello che vorrebbe Zaia, piacerebbe che non esistessero ragioni a statuto speciale e/o con richieste troppo speciali. Il governo ha avuto un'ottima occasione per metterle fuori gioco e non l'ha fatto, al tempo, per pure convenienze elettoralistiche e di potere. Mi piacerebbe maggior moderazione nei trasferimenti dalle regioni più ricche e che lo stato desse maggior sicurezza alle imprese del sud di poter operare senza taglieggiamenti della criminalità organizzata. Cosa che peraltro avviene anche nel nord Italia. Insomma sta guerra nord sud giova solo a certa becera politica, non agli italiani stessi, vittime del solito divide et impera politico, che fa sempre più danni e piace a chi vuole rottamare l'Italia per le proprie desiderata di potere.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mar, 24/10/2017 - 09:17

Zaia chiede lo Statuto speciale. Il giovanotto si è montato la testa . Allora a questo punto perchè solo il Veneto ? Statuto speciale per tutti.

mumble

Mar, 24/10/2017 - 09:21

Il Veneto non è la Lombardia o il Piemonte per mille motivi. Lì il tema identitario è vivo e palpitante. Il Bossi carismatico con l'idea di Padania e di lotta di tutte le regioni contro Roma aveva celato le differenze che ora riemergono come un fiume carsico. Tradotto: fallita la strada bossiana, Zaia e il popolo veneto fanno benissimo a provare la fuga in solitaria forti del loro idem sentire.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 24/10/2017 - 09:28

e per che ti sei fermato allo statuto speciale , chiedi anche lo scudetto per il venezia ,la metropolitana sotto la laguna , i galleggianti per mantenere a galla i palazzi sulla laguna , poi chiedi un altro "mose" cosi rubate altri 6.000 miliardi , chiedi anche anatra all'arancia per tutti i polentoni ,tanto nel ducato lombardo/veneto ce ne sono pochissimi , il 90% della popolazione del ducato patano è composto da exstracomunitari ,cinesi , figli e nipoti di meridionali, sardegna compresa .

diesonne

Mar, 24/10/2017 - 09:33

diesonne zaia a poco a poco chiederà la luna nel pozzo--siamo seri

LOUITALY

Mar, 24/10/2017 - 09:43

Zaia ha ragione regioni tutte a statuto speciale con ampia autonomia fiscale e di gestione. Basta regioni privilegiate e quelle da mungere. Ovviamente maroni fa sempre il demoscristianucolo con il governo non eletto

Fjr

Mar, 24/10/2017 - 09:47

La solita politica ,qual'e' la priorità i soldi drenati a Roma dal nord o il bacino di voti del sud ,Zaia come tutti noi ha capito che Roma è un pozzo senza fondo miliardi di euro bruciati per mantenere un'unità nazionale di facciata, e intanto il debito aumenta

Ritratto di _alb_

_alb_

Mar, 24/10/2017 - 10:05

Maroni è da quel dì che è stato assimilato. I soldi e i privilegi della politica corrompono.

venessia

Mar, 24/10/2017 - 10:25

con i soldi spesi ha fatto più danni di Bossi che per altro è un figuro più carismatico, ma andèe a ca!

Alessandro84

Mar, 24/10/2017 - 11:03

Litigano già all'interno, figurati in coalizione con Forza Italia.

fabiano199916

Mar, 24/10/2017 - 11:08

Zaia fa il passo più lungo della gamba

diesonne

Mar, 24/10/2017 - 11:23

diesonne zaia abbaia alla luna-chi troppo vuole nulla stringe--riflettere

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mar, 24/10/2017 - 11:23

Se in Piemonte ci fosse ancora il fenomeno Cota si aprirebbe una terza via. Uniti si vince , le ultime parole famose.

xgerico

Mar, 24/10/2017 - 11:49

Dai su altri due giorni e tutto nel dimenticatoio!

buri

Mar, 24/10/2017 - 12:05

Maroni pensi alls Lombsrdia e non metta il nsso negli affari dei Veneti

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 24/10/2017 - 12:24

Dovreste chiedere la Indipendenza, ma quello che accomuna tutta l´Italia e la unisce indissolubilmente é la VIGLIACCHERIA ... Buona notte Italia.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 24/10/2017 - 12:27

...L'importante è che passi una buona volta il principio,di una sostanziale "autonomia" entrate=uscite...tasse pagate allo "stato centrale"="valore del servizio ricevuto",il tutto secondo standard unitari di spesa "servizio"/"cittadino,secondo il valore della Regione più virtuosa.

Daniele Sanson

Mar, 24/10/2017 - 12:57

É chiaramente una " FAKE " la notizia che Maroni abbia rilasciato una simile dichiarazione proprio a Repubblica dove notoriamente le frasi dette non solo dal Presidente della Lombardia ma da chiunque non sia in linea con la vergognosa testata vengono distorte . Arte consolidata , quella delle " FAKE " , da parte della testata del patron DeBenedetti e del suo degno , pardon indegno , direttore Ezio Mauro . DaniSan

NickByte

Mar, 24/10/2017 - 13:01

è da troppo tempo che non si capisce più da che parte sta Maroni .... forse è il momento che lasci la Lega e faccia come Tosi e Alfano ... mi sembrano uguali ...

jaguar

Mar, 24/10/2017 - 13:14

Giovinap, secondo te con il mose hanno rubato 6000 miliardi, allora ti chiedo che fine hanno fatto le migliaia di miliardi ingoiate dalla cassa per il mezzogiorno, in che opere sono stati utilizzati?

Ritratto di marmolada

marmolada

Mar, 24/10/2017 - 13:51

giovinap....la tua ignoranza è pari solo alla stupidità dell'arroganza che dimostri! Ti consiglio un bravo psichiatra!!

Daniele Sanson

Mar, 24/10/2017 - 13:57

a Giovinap , questo é quanto scrivono i suoi amici di Repubblica ; Piergiorgio Baita VENEZIA - C'è un miliardo di troppo nel prezzo del Mose, cantiere costato ad oggi 5,6 miliardi pubblici. il resto del suo testo si commenta da solo . DaniSan

carpa1

Mar, 24/10/2017 - 14:16

Jaguar, non chiedere a giovinap che fine hanno fatto le migliaia di miliardi versati nella cassa per il mezzogiorno da 70 anni a questa parte; lui non può saperlo perché ascolta e si informa solo dai suoi pari di sx che si bevono tutte le panzane che i loro capi raccontano. Chiedilo piuttosto alle varie mafie di cui i sinistri stessi fanno parte. Chiedigli piuttosto, caso mai, com'è che ad ogni finanziaria dobbiamo sempre destinare la fetta maggiore al sud mentre non si vede mai una via d'uscita per questa "palla al piede dell'Italia, dove peggiorano sempre più lavoro nero, disoccupazione, sussidi per poveri, pensioni di invalidità farlocche, abusivismo edilizio (ora definito pure "abusivismo di necessità" per dargli una sorta di veste legale), corruzione, mafie che si allargano a macchia d'olio, spaccio di droga, occupazioni di proprietà private (ora giustificate e sollecitate pure dal loro sindaco di Napoli), e qui mi fermo per esaurimento di caratteri a disposizione.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 24/10/2017 - 14:49

il dato economico del mose ho sbagliato a scriverlo : sono stati spesi 6 miliardi di euro. la spesa programmata era di 3,4 miliardi poi sono arrivate altre bocche lombardo/venete da sfamare ed è aumentato il costo ma la cosa peggiore è che tutta la messa in scena non servirà a nulla e sai da dove sono stati rubati i soldi per il mose ai siciliani e ai calabresi per la costruzione del ponte sullo stretto.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 24/10/2017 - 15:27

Maroni, sposta la tua residenza a Palemmo, lí sicuramente ti capiranno molto di piú

m.nanni

Mar, 24/10/2017 - 15:41

Salvini,ti vogliono azzoppare i tuoi; sei diventato troppo italiano. guardati alle spalle da questi due(e da qualche altro).

jaguar

Mar, 24/10/2017 - 15:56

carpa1, con giovinap meglio chiuderla qui, è tempo sprecato, basta leggere l'ultimo commento che si è inventato.

giottin

Mar, 24/10/2017 - 16:05

Voglio semplicemente ricordare che Maroni da giovane militava in un gruppo marxista leninista, per cui....

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 24/10/2017 - 16:18

Solo un vero FEDERALISMO all'AMERICANA,come lo aveva progettato Miglio, potrebbe risolvere i problemi del NORD e del SUD, ma nessuno lo vuole capire!!! AMEN

Ritratto di gioc.

gioc.

Mar, 24/10/2017 - 16:18

giovinap come ti scaldi quando si parla di questi referendum, non è che per caso lavori o qualche tuo parente lavora in uno dei tanti enti pubblici inutili presenti nel sud Italia mantenuti al 90% coi soldi provenienti dal nord? Facci sapere..

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 24/10/2017 - 16:49

gioc ,è ovvio che volevo dire 3 milioni e mezzo di pubblico impiego .

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 24/10/2017 - 16:54

hernando45 , ti reputo intelligente per poter accettare che questa castroneria su miglio(ideologo del male) l'hai detta tu !

peter46

Mar, 24/10/2017 - 16:57

carpa 1...(2)Al rientro dalla crociera di berlù,il miccichè gli ricordò il 61 a zero...e che se i due compari del nord non scucivano i rimanenti 70 miliardi,lui gli avrebbe fondato un altro partito del sud,come avvenne,ma...s'incorporò in fi nel momento in cui gli fu concessa la presidenza,C/delega per il mezzogiorno,di Cassa Depositi e Prestiti...e col ca...volo che quei 70 miliardi andarono a sud.Però dato che la Corte dei Conti rischiava far avere il commissariamento della Sicilia dell'amico Cuffaro,per non aver deciso in tempo sul contenzioso aperto fra stato e regione... si stanziano i 4 miliardi occorrenti per zittire i creditori... sempre sulla carta,però,e per incassare almeno 2,5 è dovuto arrivare Prodi a portarli direttamente fin laggiù.NB:Maledetti Miccichè e Fini che vi hanno 'portato' al governo di sta meravigliosa NAZIONE.

cianciano

Mar, 24/10/2017 - 17:04

giovinap. La tua ignoranza e la tua invidia non ha limiti. Ti ricordo che tutto quello che vedi costruito o in costruzione o in previsione di costruire, al sud, è sempre stato pagato con denaro del nord e anche tu, che ti piaccia o no, campi con i soldini che arriva da su...prima di scrivere informati meglio, e ragionaci un po' di più.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 24/10/2017 - 17:09

Carissimo giovinap 14e49, sai quanto costava il ponte sullo stretto 8 miliardi che sarebbero (come sempre succede in Italia LIEVITATI come minimo a 12). Quindi col miliardo secondo Te RUBATO dal MOSE, col cavolo che ci facevi il ponte ai Siciliani e Calabresi. AMEN.

peter46

Mar, 24/10/2017 - 17:15

gioc...grazie,intanto.Se per te fa lo stesso te lo 'appioppo' io il sapere,casomai 'lui' ritardasse.Ca...volo ma allora son tutti scolarizzati?Al nord la PA nelle loro mani,al centro a Roma ladrona anche tutti di loro...a Sud non ne parliamo...lascia perdere i referendum che quella è materia per 'schiene dritte',vai a raccogliere le mele che quaggiù il piatto piange,la bosina ha chiuso,per i noti fatti di 'Genova',e quindi niente possibilità di 'scolarizzazione' per 'f...regargli il posto,finchè il governo, campa cavallo,non trasferisce le competenze in tema istruzione alle due regioni e...l'Universiteti Crystall albanese non sforna più laureati in camicia verdognala dopo la nomea procuratagli da quel giovane con la faccia da 'garzone di barbiere' di terun-iana memoria accompagnato del 'diamantato':NB:Vuoi che ti posti la loro foto ricordo di Tirana?

peter46

Mar, 24/10/2017 - 17:17

Rame...e l'(1) dov'è...oggi non c'era nebbia lassù,vero?

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 24/10/2017 - 17:30

cianciano , non ti rispondo per le rime per che so che poi vai a piangere dalla mammina . misero idiota che non sei altro , cosa credi che stai parlano con una nullità come te , dove le hai sentite queste scemenze nella sezione periferica della lega ?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 24/10/2017 - 17:43

Se l'avessi conosciuto personalmente come l'ho potuto conoscere io, non scrivereti quella frase che hai scritto, carissimo giovinap 16e54!!! AMEN.

diegriva

Mar, 24/10/2017 - 17:53

Zaia è un fanfarone da strapazzo. Lo si era capito anche prima del voto col piagnisteo artefatto sui soldi da spendere per la sicurezza (lui sapeva benissimo che quei soldi li doveva pagare il Veneto, ma ha fatto finta di cascare dalle nuvole per sfruttare la cosa a fini propagandistici e mobilitare un po' di popolo bue). Ora reitera una sceneggiata sull'autonomia speciale, di cui non si è mai parlato durante la campagna referendaria e che non era scritta nel quesito votato dai cittadini veneti. Zai sei un truffatore da quattro soldi!

diegriva

Mar, 24/10/2017 - 17:56

Per quanto mi riguarda, se queste sono le premesse, il governo non deve intavolare nessun negoziato o pseudo tale con un figuro come Zaia. Questo signore ha come scopo deliberato e dichiarato la distruzione dello Stato Nazionale. Concedere qualsiasi cosa significherebbe la strada aperta verso la Catalogna, ovvero la strada aperta verso la guerra civile. No grazie.

ziobeppe1951

Mar, 24/10/2017 - 18:10

Giovinappo... sei pregato di non postare foto di ciò che produci in bagno... zecca rossa

Lugar

Mar, 24/10/2017 - 18:18

Se chiedi 100 puoi ottere 50 se invece chiedi 50 puoi ottenere 25. Queste teorie bizantine si usano nei mercati rionali, non penso funzioni con il governo.

bundos

Mar, 24/10/2017 - 18:21

i PIDIOTI dicono come un mantra che il Veneto a statuto speciale destabilizza l'unità d'italiotta.ma come, siamo destabilizzati e disuniti da 70 anni con sardegna vald'aosta trentino a statuto specale e non ce ne siamo accorti. quante caxxxxxxe bisogna sentire da questi ladri immatricolati!!!!!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 24/10/2017 - 18:37

Maroni ai microfoni di Radio Padania ha appena smentito quelle dichiarazioni. Ha detto che il quesito in veneto , approvato dalla Corte Costituzionale, era generico e chiedeva se i veneti volevano più autonomia mentre quello in Lombardia faceva un preciso riferimento alle leggi vigenti e alla Costituzione.Quindi MAroni non potrebbe neppure chiedere quello che chiede Zaia.

Ritratto di nordest

nordest

Mar, 24/10/2017 - 18:42

Maroni basta leccare il culx a Berlusconi, pensa anche ai milanesi.

INGVDI

Mar, 24/10/2017 - 19:01

Probabilemente Zaia non sarà ascoltato a Roma, avrà quindi motivo per portare avanti un programma di secessione.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 24/10/2017 - 19:28

@xgerico - certe cose non vanno nel dimenticatoio. Forse nel vostro perchè non avete bytes sufficienti nella zucca. Per questo capite poco.

diegriva

Mar, 24/10/2017 - 19:33

@INGVDI Magari! Sarà la volta buona che finirà in galera! La Catalogna, con le banche in fuga, e le imprese che scappano, servirà da monito a tutti.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 24/10/2017 - 19:40

Questi sono impazziti. altro che montata la testa. Utilizzano il voto solo per i loro sporchi affari e interessi inconfessabili. Si vergognino

giovanni951

Mar, 24/10/2017 - 20:09

@giovinap: tu invece necessiti un bravo psichiatra....spiegagli perché non ti riesce un commento degno di questo nome.

baleno

Mar, 24/10/2017 - 20:14

Maroni è realista e sa che non avrebbe l' appoggio dell' elettorato in caso di istanze secessioniste. Zaia sta imboccando vie già percorse dimenticando dei favori (1957-1965 dichiarazione Veneto area depressa - industrializzazione zona Marghera) ricevuti in passato e degli impegni reciproci in una nazione.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mar, 24/10/2017 - 20:32

La ricchezza di una comunità/Stato è prodotta in qualità in quantità e in dif ferenti prodotti a secondo della storia, del territorio, degli uomini che ci vivo no, delle scelte politiche ed economi che che sono state fatte nella storia antecedente, in maniera differenziata. Quale’ il principio cardine che tiene insieme una comunità? Risposta, la solidarietà e la condivisione in parti uguali della ricchezza prodotta per tutti quelli che ne fanno parte, tanto più se la comunità ha vissuto/vive un rimescolamento dei suoi cittadini e a delle guerre sono stati chiamati e hanno partecipato tutti, nel nostro caso Italia: I e II guerra mondiale. Chiedere e controllare che vengano bene e onestamente spese le tasse è cosa sacra e giusta ma lo è anche la condivisione, voler trattenere il 90% delle tasse per se equivale a voler mettere fine all’Italia.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 24/10/2017 - 20:38

il mio commento?

roberto zanella

Mar, 24/10/2017 - 20:41

ma pensasse alla sua Milano da bere , degli alberi verticali , dei bauscia architetti e bischeri marxisti - capitalisti...milanesi siete dei pxxxa ..farete la fine di Londra , vi starebbe bene un bel sindaco pakistan islamico...cosa a loro importa al refrendum...continuate così che una qualche mattina Da Peck vi troverete il cus cus invece della bresaola

roberto zanella

Mar, 24/10/2017 - 20:59

Maroni non capisce una mazza . Non conosce la Serenissima Repubblica che durò più di seicento anni ? Che cavolo c'entra Milano che aveva una famigliola con simbolo di una serpe che mangia un bambino e che ora è lo stessa di una nota TV di Arcore ?? Milano è un Melting Pot di gente insulsa senza un'anima , non sanno da che parte sono girati girino nelle periferie gli archistar degli Alberi Verticale , ma andate a cagher....Bergamo e le valli Orobiche che ricordano Venenzia invece che Milano hanno votato sopra il 50 o quasi , solo i bauscia de Milan se ne sono stati a casa che loro della autonomia non frega un casso...

Reip

Mar, 24/10/2017 - 21:01

Se se tutte chiacchiere.... Figuratevi se il sistema di sinistra statalista mafioso di Roma capitale, kattocomunista infame, permetterà mai l'autonomia fiscale del nord.... Ma andiamo, è una barzelletta!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 24/10/2017 - 21:43

@giovinap - già è formato da parecchie etnie multiculturali, però che strano la maggioranza ha chiesto l'autonomia. Chissà perchè. Inutile spiegartelo, tanto non ci arrivi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 24/10/2017 - 21:44

@giovinap - se continui a sfottere con la parola patani (perchè non sapete neppure pronunciarla, come Mmmalano) e polentoni, mi sento autorizzato a chiamarti terun.

Tuthankamon

Mar, 24/10/2017 - 22:06

Consiglierei di non perdere tempo in inutili diatribe e discussioni.

Algenor

Mar, 24/10/2017 - 22:14

@Giovinap, tu le parole "residuo fiscale" non le hai mai sentite nominare, vero?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 24/10/2017 - 22:36

Ma il prospiciente svizzero Canton Ticino non vi insegna niente?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 24/10/2017 - 22:46

Chissà se a forza di piangere gli si prosciugheranno le ghiandole lacrimali ai governatori meridionali sapendo che con l'autonomia delle "galline dalle uova d'oro del profondo Nord" non daranno più il malloppo delle tasse a Roma e quindi non avranno più gli agganci per diventare "grassi capponi".

Abraracourcix

Mar, 24/10/2017 - 23:25

Falso. In Lombardia l'affluenza è rimasta sotto al 40%. 38,34%. E Maroni forse non ha capito che c'è una maggioranza silenziosa che non è interessata all'autonomia in salsa leghista.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 25/10/2017 - 00:34

--bonoitalianoma--studiatela un pò di storia se sei italiota-lascia perdere la gazzetta dello sport-il sud stava benissimo con i borboni e federico secondo---fu per colpa di quel puzzone di garibaldi che promise ai savoia anche il sud e da li cominciarono i guai-il regno delle due sicilie è stato depredato e distrutto da una guerra non dichiarata dai savoia e dagli inglesi con la scusa dell'unità d'italia. Il piemonte con i savoia intervenne per RAPINARE i soldi e l'oro del banco di napoli che servivano per sanare i loro enormi debiti e per appropriarsi del territorio, gli inglesi per i cantieri navali e le miniere di zolfo. E il popolo del sud ? trucidato, violentato e ridotto alla fame con la scusa che li avrebbero liberati dai borboni. Liberi di morire di stenti e fame, e chi si ribellava era un brigante a cui dare la caccia per essere poi ucciso e le donne dei briganti violentate e trucidate-fine prima puntata--swag

baleno

Mer, 25/10/2017 - 07:27

Al fine di dare un piccolo chiarimento sulla produzione del reddito, segnalo che nel sito del Dipartimento per le Politiche fiscali del ministero dell’Economia esiste una planimetria a gradazione di colore con la distribuzione del reddito IRPEF 2015. Rosso intenso in Provincia di Milano (Rozzano compreso) e lungo le direttrici autostradali Milano- Roma /Torino- Venezia. Due le ipotesi : o l' investimento si è concentrato lungo le vie di comunicazione o in ampie zone del Veneto si sono dimenticati la dichiarazione dei redditi. A Zaia il futuro controllo!

cianciano

Mer, 25/10/2017 - 08:02

......come diceva qualcuno ....chiedi e ti sarà dato...(prima o poi)

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 25/10/2017 - 08:26

giovanni951 , ho capito da tanto tempo che voi patani quando non avete argomenti(e non ne avete mai) non rispondete mai nel contendere , per cjò che riguarda il psichiatra , posso venire dal tuo o anche lui è farlocco come te ? P.S, hai visto ,io rispondo per le rime non come te che farnetichi !

gabriella.trasmondi

Mer, 25/10/2017 - 08:41

autonomia per tutte le regioni!. Nel senso che ciascuna ha diritto a quello che produce senza se e senza ma .I parassiti sono solo schifosi. In tutti i campii, compresi i bei giovanotti "immigrati".

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 25/10/2017 - 08:42

leonida55 , tu puoi chiamarmi come vuoi , io ti risponderò sempre nel merito , non come fate voi patani , che sapete ragionare(!?) solo in gruppo di venti , che si danno ragione l'uno con l'altro e siete capaci solo di cambiare le carte in tavola , parli a sproposito di maggioranza degli elettori al referendum/burla ,se per te è maggioranza il 90% di si del 36% degli aventi diritto ,comprati una calcolatrice .

peter46

Mer, 25/10/2017 - 11:26

gabriella trasmondi...certo,però,se per 'alcuni' è stata da150anni tenuta aperta la banca x 'arraffare' a piacimento,laddove 'alcuni' significa 'solo c/nord' ed in stramaggioranza solo nord,e magari seguendo la direttrice che prima toccava arraffare agli stessi amministratori specie con doppia 'occupazione',o tramite 'ascari' locali,chessò es.un zonin di banca Vicenza che oltre ad auto-finanziarsi dalla banca amministrata,prendeva per il c...,di certo conoscendoli,gli stessi suoi corregionali,offrendogli anche quel vino prodotto con quei soldi,denominato vinkulaj,e per l'altra parte,c/Sud,la banca tenuta 'serrata',salvo perdita minima di qualche 'gocciolamento',chessò tipo 'straordinaria' Cassa del Mezz,è molto facile dire Autonomia x tutti,come se 'chi ha dato ha dato e chi ha avuto ha avuto' sia ormai la 'Soluzione'.Bene... autonomia x tutti,seduti però prima al tavolo,fatta la 'revisione' del preso-lasciato,vero?Nel qual caso...'autonomia'sia.