Zaia fa il bis in Veneto: la Moretti crolla

Il governatore uscente raccoglie più del 53 per cento di consensi. La Moretti si ferma al 23. Tosi superato anche dai grillini

Luca Zaia rimane in testa con il 50,4 per cento dei voti, superando i risultati attribuitigli dalle proiezioni e bissando i voti della rivale Alessandra Moretti (23,2 per cento). Seguono a netta distanza il candidato del Movimento Cinque stelle Jacopo Berti (11,7 per cento) e il sindaco di Verona Flavio Tosi, con il 10,8 per cento.

Per Luca Zaia inizia quindi il secondo mandato da governatore del Veneto, alla guida di una nuova maggioranza dove la Lega e la lista Zaia risultano essere le forze trainanti (rispettivamente con il 16,9 e il 25,1 per cento dei voti) mentre Forza Italia si attesta al 5,4 per cento (aveva il 24,7 per cento nelle precedenti elezioni del 2010), seguita da Indipendenza Noi Veneto (2,7 per cento) e da Fratelli d’Italia (2,5 %). Buona l’affluenza dei veneti alle urne: con il 57,2 dei votanti il Veneto si conferma la prima regione in Italia per partecipazione al voto, cinque punti in più rispetto alla media delle sette regioni di questo turno elettorale. Va ricordato tuttavia che cinque anni fa, per le regionali, votarono oltre 66 veneti su 100. Zaia potrà contare sul 60 per cento dei 51 seggi del nuovo Consiglio, vale a dire su una maggioranza di 29 consiglieri più il presidente, il massimo consentito dalla nuova legge elettorale. "Un risultato unico. È andata bene perché nonostante le premesse chiudiamo, unici in Italia, oltre la soglia del 50%. Il nostro grande risultato ci impone di dare risposte ai veneti che non amano le pastette o gli accordini", ha affermato.
Infine Zaia, dopo avre festeggiato con Matteo Salvini, lo candida a palazzo Chigi: "Salvini candidato premier? Assolutamente sì, ma sarà lui a decidere cosa vorrà fare da grande. I presupposti ci sono".

Commenti

idleproc

Lun, 01/06/2015 - 09:48

C'è gente che pur di non avere tra i OO la Moretti e il PD e avendo deciso di non votare ci è andata lo stesso. Cmq Zaia & c, almeno a parole o il primo come ha potuto, hanno in parte difeso gli interessi nazionali.

Beaufou

Lun, 01/06/2015 - 10:25

Ladylike o Ladyflop? Ahahah. Si consolerà dalla parrucchiera. Auguri.

maurizio50

Lun, 01/06/2015 - 10:43

E così la gallinella del PD ha avuto nientemeno che il 21% dei voti: Chissà la felicità di mister xgerico!

Ritratto di alejob

alejob

Lun, 01/06/2015 - 10:50

Salve Zaia, non è che ho interessi personali per la tua vittoria, ma mi piaci, perchè sei una persona discreta e stai cercando in tutto e per tutto di dare alla tua gente un dignitoso BENESSERE. Ora non posso dirti quello che nella Regione VENETO devi ancora fare sulla SANITA', Ti inviero una mia per portare la TUA REGIONE (Che già è all'avvanguardia in campo Nazionale), ad ESSERE la SECONDA REGIONE in EUROPA, in questo SETTORE.

Ritratto di bernardoone

bernardoone

Lun, 01/06/2015 - 11:10

Bene Zaia, riconfermato ottimo amministratore del Veneto. Impietosa la direzione del PD che ha mandato allo sbaraglio la pimpante (ora ex pimpante) Alessandra Moretti. Con un flop così massacrante, se fosse una persona seria, se ne andrebbe via dalla politica per lidi migliori, magari all'estero, così non la vedremo più.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 01/06/2015 - 11:24

Prendersela con la Moretti - una piccola politica locale che Bersani ha avuto la pessima idea di lanciare a livello nazionale - è come sparare sulla Croce Rossa. Piuttosto, che farà Tosi? Avrà capito che mettersi con un perdente nato con Alfano non può che portarlo al disastro? Spero che in qualche modo per lui ci sia ancora spazio, se non nella Lega (dove Salvini giustamente non lo vuole più), almeno nel centrodestra.

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Lun, 01/06/2015 - 12:01

Zaia butta fuori questa feccia della umanità quali comunisti e zingari.Vedrai che altre regioni ti seguiranno.

federico61

Lun, 01/06/2015 - 12:06

Oggi ore noi veneti è un bellissimo giorno. Spianati i comunistelli che denigrano gli avversari . Luca dia inizio alla indipendenza e si tenga il cospicuo residuo fiscale per tutti noi. Siamo anche i più civici d'Italia (alla faccia dei parrucconi comunistelli) avendo partecipato più di altri alle elezioni. Infine rallegriamoci se pensiamo che abbiamo corso il rischio di essere governati da una che non è nemmeno riuscita a piegare la scheda elettorale! Ora Zaia e Tosi si parlino nell'interesse superiore dei veneti . Naturalmente Alfano mandatelo a fare .......

CIGNOBIANCO03

Lun, 01/06/2015 - 13:27

Onore alla meravigliosa Terra Veneta ed al suo governatore giustamente riconfermato Zaia.Salvini:WOW.