Politici a tavolino coi giovani musulmani

L'organizzazione dei baby islamici annuncia per settembre il primo confronto con i leader politici nazionali di maggioranza e opposizione

Per i politici i negoziati non finiscono mai. E ora il vicepresidente dei Giovani musulmani d'Italia, Ahmed Abdel Aziz, annuncia l'organizzazione del primo confronto con i leader della politica nazionale.
Ecco come è nata l'idea del summit: «Per avvicinarci alla politica, alcuni nostri esponenti hanno fondato insieme ai militanti dei gruppi giovanili di vari partiti, tra cui il Popolo della libertà e il Partito democratico, l'associazione "Segnali". Per fine settembre stiamo organizzando una conferenza a Milano sui nuovi leader del futuro». «Abbiamo invitato - spiega Adbel Aziz - il segretario del Pdl Angelino Alfano e il sindaco di Firenze e dirigente del Pd Matteo Renzi». Grandi manovre e soprattutto larghissime intese all'orizzonte?