Politico anonimo offre il pranzo a 20 bisognosi

Come una favola. Un misterioso benefattore decide di offrire il pranzo a venti persone bisognose. Non pensate ad una mensa dei poveri, l’uomo misterioso ha fatto le cose in grande dando l’appuntamento al ristorante «Al Mercante», nel cuore della città, in piazza Mercanti 17.
Gli invitati sono già stati individuati e domani andranno a pranzo accompagnati da Mario Furlan, presidente dell’associazione di volontariato City Angels. Sì perché il benefattore, invece, è determinato a mantenere l’anonimato e non ha alcuna intenzione di farsi vedere. Di lui (o lei) si sa solo la professione: è un politico, consigliere della Regione Lombardia.
Per chi volesse contattarlo, o semplicemente esprimere un parere sulla sua iniziativa lascia un indirizzo e-mail: nonsoloparole_2007@libero.it.
Un indirizzo che racchiude la ragione della sua scelta: «Se rivelassi la mia identità - dice - il tutto si ridurrebbe a puro marketing e l'iniziativa perderebbe il suo significato».
Il benefattore però, tiene molto a pubblicizzare il suo gesto, per dimostrare che «in un momento in cui gli attacchi, purtroppo spesso giustificati, a un certo modo di far politica, non tutto viene fatto per interesse o per tornaconto di partito o personale».
Secondo lui, «È giuste ricordare che ci sono anche degli uomini e delle donne che hanno fatto e fanno politica per passione, per combattere le troppe ingiustizie e che non si rassegnano alla logica della convenienza».