La polizia blocca attacco kamikaze in Israele

La polizia israeliana ha sventato ieri un attentato suicida della Jihad islamica che avrebbe potuto avere conseguenze devastanti. Una bomba con 5 chilogrammi di esplosivo era pronta per esplodere in un qualche obbiettivo nel centro del Paese. Dopo un inseguimento sull’autostrada Tel Aviv-Gerusalemme, le forze di sicurezza hanno bloccato un minivan con a bordo dieci palestinesi, tutti arrestati. Tra loro c’era l’aspirante kamikaze. Nel veicolo è stata trovata anche una borsa con l’ordigno: una bomba di 5 chilogrammi. La polizia è andata a colpo sicuro perché i servizi segreti conoscevano marca, modello e targa del minivan su cui viaggiava l’attentatore.