La polizia filtra tutte le notizie

Se le notizie sulla strage sono uscite finora con il contagocce, lo si deve anche al «Manuale di procedura per gli incidenti gravi», preparato dai vertici della polizia di Londra insieme ai vari servizi di soccorso. Per quel che riguarda eventuali attacchi terroristici, «nessuna informazione va rilasciata senza l’autorizzazione della divisione antiterrorismo» e le cifre sui morti possono essere diffuse solo dopo l’ok del responsabile strategico dei servizi di polizia.