La polizia mette su Internet i gioielli sequestrati ai ladri

Sono 87 mila gli avvisi bonari per multe non pagate inviati dal Comune ai cittadini. Per quelle già pagate il Comune corre ai ripari con un indirizzo di posta elettronica per comunicare direttamente con la polizia municipale (sulle cui auto sarà montato anche un dispositivo per leggere le targhe delle auto che non possono circolare perché proprietà dei debitori verso il Comune). L’indirizzo per mandare la ricevuta scannerizzata: avvisibonarichiarimenticomune.genova.it