La polizia riceve anche gli sms

«Quando cammini per strada nessuno si accorge che non senti perché da fuori sei come gli altri. Ma se qualcuno ti aggredisce, come è successo a me, come puoi gridare aiuto?». Questa esperienza è stata vissuta da una ragazza sordomuta. Il telefonino - spesso l’unica salvezza in casi come questo - ha aiutato anche lei ma non con la rapidità di una telefonata. La ragazza ha inviato sms ai suoi sette più cari amici, i quali hanno potuto chiamare i carabinieri. «Basterebbe che i centralini dei pronto intervento funzionassero anche con gli sms» spiega Manuela Lodico. Il Comune di Corsico ha avviato una sperimentazione. Da qualche settimana i centralini di polizia, carabinieri e ambulanze ricevono gli sms.