Poliziotto a processo per aver manomesso la prova su Unabomber

Ezio Zernar, il poliziotto responsabile del Lic (Laboratorio indagini criminalistiche) di Venezia, indagato per la manomissione del lamierino rinvenuto in un ordigno inesploso attribuito a Unabomber, sarà processato il 28 novembre prossimo davanti al giudice monocratico del Tribunale di Mestre (Venezia). Il processo è stato deciso dopo che il legale di Ezio Zernar ha rinunciato all’udienza preliminare chiedendo il giudizio immediato. Il lamierino era considerato dai pm la prova principale a carico dell’ingegnere di Azzano Decimo (Pordenone) Elvo Zornitta, che nel processo contro Zernar si è costituito parte lesa.