Polli, chiuse le frontiere alla Russia

La Commissione europea ha deciso formalmente di vietare le importazioni di uccelli provenienti dalla maggior parte delle regioni russe, dove è stato scoperto un nuovo focolaio di influenza aviaria. Nel pomeriggio gli esperti di veterinaria dell'Ue si erano espressi in favore di una misura del genere, ma la Commissione europea doveva ancora avallare la proposta con una procedura scritta d'urgenza. Un'altra vittima in Thailandia mentre un nuovo focolaio è stato trovato in Vietnam.