Pollini fa rivivere Chopin Lettura sofferta ed eroica

Adesso che si sono Google e You Tube e si può cliccare e avere frammenti d’esecuzioni di innumerevoli pianisti, superato il pregiudizio di doverne fare una classifica di merito, accertato che non si può andare al di sopra di Arrau, di Magaloff, di Zimermann, ammesso che esistono momenti e desideri diversi nel nostro carattere di ascoltatori, solo dall’ascolto pur precario di computer e cuffia, si può comprendere perché si possa scegliere come l’interprete da ascoltare in qualunque momento Maurizio Pollini. È la sua una lettura densa e nitida, sofferta e mai esibita, eroica senza retorica, che fa sentire ogni ragione del linguaggio e d’ogni scelta dell’autore. Tutti i suoi dischi, e soprattutto gli ultimi di così grande eloquenza, sono straordinari, ne indico uno in uscita.

Maurizio Pollini Suona Chopin (D. Grammophon)