Pollini, un grande Chopin senza sentimenti esibiti

Maurizio Pollini toglie ai Notturni di Chopin tutto quanto di troppo notturno e troppo Chopin è stato aggiunto: sentimenti esibiti, atmosfere malandrine. Ma ha lasciato ugualmente tutto quello che ci possiamo e vogliamo aspettare da Chopin? Sì, non c'è dubbio. Soprattutto ascoltandoli di seguito, la limpidezza del discorso, le violenze dei contrasti senza anestesie affettuose, la fantasiosa precisione della forma che si delinea volta per volta, tutto nella purezza impressionante del tocco, costruiscono un'esecuzione di meravigliosa e intima grandezza. Nel cofanetto, con i due cd è data omaggio la registrazione del concerto n. 1 con cui Pollini ragazzo vinse il famoso Concorso di Varsavia, strepitosamente.

Chopin - Notturni, 3 cd Deutsche Grammophon, 442 8827