Polonia, ostello in fiamme Muoiono 21 senzatetto

Almeno 21 persone sono morte
e almeno altre 20 sono rimaste ferite in un incendio scoppiato
la scorsa notte in un dormitorio per persone senzatetto a Kamien
Pomorski, nel nord-ovest della Polonia

Varsavia - Almeno 21 persone sono morte e almeno altre 20 sono rimaste ferite in un incendio scoppiato la scorsa notte in un dormitorio per persone senzatetto a Kamien Pomorski, sulla costa polacca del Mar Baltico.

Il tragico incendio "Diciassette persone sono morte", ha dichiarato il portavoce dei vigili del fuoco, Pawel Fratczak. Quanto ai feriti, ha aggiunto, "si tratta principalmente di persone che sono fuggite dall’edificio di tre piani in fiamme prima che arrivassero i pompieri. Molti sono saltati dalle finestre e si sono procurati diverse fratture". Nel rifugio per senzatetto, si è appreso, vivevano in totale 77 persone. Sul posto sono ancora al lavoro vigili del fuoco e soccorritori. Il premier Donald Tusk ha annunciato che oggi si recherà sulla scena della tragedia, mentre il presidente ha dichiarato un giorno di lutto nazionale. È stata avviata un’inchiesta per stabilire le cause del terribile rogo.