Le polpette meglio di Holmes

Se pensate di andare a vedere un tradizionale film su Sherlock Holmes nel pieno rispetto del personaggio creato da Arthur Conan Doyle restere spiazzati. Quello distribuito nel giorno di Natale ricorda più un film di Douglas Fairbanks o, per i più giovani, uno di quelli interpretati da Jackie Chan. Il tutto non per colpa, sia chiaro, del duo di protagonisti, Robert Downey Jr e Jude Law, che fanno il massimo per assecondare le idee del regista. Il problema sta proprio dietro la macchina da presa, affidata a Guy Ritchie, uno diventato famoso più per il matrimonio con Madonna che per i film diretti. La trama, poi, sembra frutto della penna di Dan Brown, tra esoterismo, morti che risorgono e messe nere.
Di ben altro spessore è Brothers, la pellicola girata da Jim Sheridan, ispirata al film danese di Susanne Bier Non desiderare la donna d’altri. Una storia famigliare che ruota intorno a Sam, un ufficiale (Tobey Maguire) in partenza per l’ennesima missione in Afghanistan. A casa lo attendono una moglie ansiosa (la bella e brava Natalie Portman), due bimbe ed un fratello scapestrato (Jake Gyllenhaal) che non fa altro che entrare ed uscire di galera. La sua presunta morte, però, farà ritrovare al fratellino la favella. Fino al ritorno a casa dell’eroe. Un film ben recitato, ben diretto, ben sceneggiato.
Gradevole è anche il cartoon Piovono polpette che ha una grande peculiarità, apparentemente scontata: è una pellicola pensata esclusivamente (finalmente) per i bambini che si divertiranno senza porsi troppe domande, con buona pace degli adulti al seguito.
I più visti a Genova dal 21 al 27 dicembre: 1) Natale a Beverly Hills; 2) Sherlock Holmes; 3) Io & Marilyn; 4) A Christmas Carol; 5) Piovono polpette; 6) La principessa e il ranocchio; 7) Brothers; 8) Dorian Gray; 9) Amelia; 10) Cado dalle nubi.