Polvere di stelle nelle notti di luglio

Un weekend (allungato) all’insegna della grande musica all’aperto, restando in città. Il cartellone di ques’estate milanese si conferma particolarmente stimolante, grazie alle proposte di rassegne entrate a buon diritto tra i classici appuntamenti di luglio e che possono ormai tranquillamente reggere il confronto con le migliori programmazioni su scala europea. Da oggi a martedì, infatti, sono almeno cinque gli appuntamenti di prim’ordine: tre nell’ambito di Milano Jazzin’ Festival, all’Arena Civica di viale Byron, gli altri due nella suggestiva cornice di Villa Arconati e del suo prestigioso festival, a Castellazzo di Bollate. Eccoli nell’ordine: si comincia stasera, all’Arena appunto (ore 21) con lo show di Vinicio Capossela; domani, sempre all’Arena (ore 21) sarà la volta di Paul Simon; quindi lunedì, con il concerto dell’Orquestra Buena Vista Social Club sotto le stelle di viale Byron (Arena, ore 21), e quello del nostrano Alex Britti a Villa Arconati. Infine martedì 19, last but not least, sempre a Villa Arconati, l’imperdibile performance della jazz vocalist americana Cassandra Wilson.
Ma andiamo con ordine, perchè ce n’è davvero per tutti. E cominciamo ovviamente con il concerto (ma definirlo tale è riduttivo: parliamo piuttosto di performance, show, o spettacolo a tutto tondo) di Vinicio Capossela, artista che - basta incontrarlo una sola volta per esserne certi - sfugge a tutte le definizioni convenzionali. L’irpino Capossela presenta Marinai, profeti e balene, doppio album di inediti uscito lo scorso aprile, rimasto per cinque settimane ai vertici delle classifiche. All’Arena troveremo Capitan Vinicio e la sua fedele ciurma-band di «uomini pesce» esibirsi in uno spettacolo rutilante senza vuoti, il tutto in una scenografia ridotta all’osso.
Il giorno successivo, vale a dire domani (unica data italiana) vale la pena tornare all’Arena per incontrare un mito della musica d’autore a partire dalla fine degli anni Sessanta. Stiamo parlando di Paul Simon - si, proprio lui, quello dell’indimenticabile duo Simon & Garfunklel - americano del New Jersey: presenterà l’album di inediti So Beautiful Or So What, uscito lo scorso aprile dopo cinque anni di silenzio. La scaletta prevede ovviamente anche l’interpretazione di brani storici: da Mrs Robinson a Bridge Over Troubled Water, da Graceland a Mother And Child Reunion.
Lunedì sarà la volta di un doppio appuntamento, e qui c’è da scegliere obbligatoriamente, a meno che qualcuno abbia il dono dell’obiquità... All’arena l’atmosfera cubana sarà garantita dall’Orquestra Buena Vista Social Club: la formazione attuale, composta da 13 elementi, «sfoggia» ancora componenti storici quali Aguaje Ramos al trombone e Barbarito Torres al laud. Doppio appuntamento, dicevamo, perchè a Villa Arconati si esibirà Alex Britti, cantautore romano classe 1968, che si cimenta in una rilettura dei suoi maggiori successi ma attraverso una chiave rock più acustica, come la sua chitarra, irrinunciabile compagna.
Infine, fuochi artificiali martedì, ancora a Bollate, per Cassandra Wilson, voce nera del Mississipi tra pop songs e jazz, in continua evoluzione. L’artista statunitense propone brani del suo ultimo cd Silver Pony, ventesimo lavoro discografico.