La polvere di stelle da oggi sulla Terra

Una capsula carica di polvere di cometa sta rientrando sulla Terra, dopo un viaggio spaziale di quasi cinque miliardi di chilometri fino a Giove e ritorno, iniziato sette anni or sono. Nel suo percorso, la sonda Stardust, letteralmente «polvere di stelle», ha girato tre volte intorno al Sole e ha raccolto anche polvere interstellare, quando ha incrociato uno sciame di polveri giunte dalla galassia, forse dall'esplosione di una supernova. Come le polveri di cometa, pure queste sono state imprigionate nel disco di aerogel, il materiale leggerissimo, spugnoso e dall'aspetto lattiginoso messo a punto dalla Nasa appositamente per questa missione. La capsula del peso di quasi 50 chili dovrebbe scendere, oggi, con l'ausilio di paracadute, su un'area militare nel deserto dello Uta.