Polveri sottili in calo, ma resta l’allarme

Nell’ultima settimana i valori sempre oltre la soglia

Il blocco del traffico in tutto il nord, assicura il governatore Roberto Formigoni, eliminerà «10 tonnellate di polveri sottili». Sarebbe una manna dal cielo, visto che le concentrazioni di Pm10, che pure negli ultimi giorni sono in leggera diminuzione, continuano a mantenersi sopra la soglia di attenzione fissata in 50 microgrammi al metro cubo. Ieri le centraline dell’Arpa hanno registrato in via Juvara il valore più basso dell’ultima settimana, ma ancora una volta oltre i limiti: 76 microgrammi. Certo, decisamente inferiori rispetto all’inizio della scorsa settimana: lunedì 5 le polveri avevano toccato un picco di 137 microgrammi, sceso a 107 il giorno successivo e a 87 mercoledì.