A Pomaria, mele e golosità in festa in Val di Non

Elena Pizzetti

Il 14 e 15 ottobre appuntamento a Casez in Val di Non per la tredicesima edizione di Pomaria, la festa dedicata alla raccolta delle mele e alle eccellenze eno-gastronomiche trentine a km 0-40. Anche se l'annata è stata anomala a causa del gelo primaverile che ha compromesso la maturazione dei frutti, Pomaria quest'anno si annuncia ancora più rappresentativa della ricchezza del contesto agricolo-pastorizio della valle. A cominciare dal centro storico, dove si può passeggiare tra gli espositori artigianali, i corner dedicati alla ristorazione, le postazioni riservate al cibo di strada, mentre le corti ospitano laboratori, incontri, mostre e degustazioni. Un viaggio nella memoria quello offerto da Pomaria, con la sua mostra pomologica di frutta antica, il coinvolgimento di produttori locali di formaggi di alpeggio, di cereali in via di estinzione, mieli, ortaggi, di artigiani conservieri esperti di erbe e piante spontanee del bosco, di distillatori e microproduttori di vino e di birra. Tra le novità di quest'anno propone molte occasioni interattive come i laboratori sulla cucina locale tenuti da chef della valle che svelano tutti i segreti degli gnocchi di patate crude; le lezioni di cocktail con grappe, Trentodoc e succhi; la mostra «I sapori dell'arte» che celebra l'unione tra creatività e gusto. Si può partecipare alle degustazioni organizzate con la condotta locale di Slow Food e ai corsi per confezionare strudel, marmellate, succhi di mela e composte, mentre i piccoli si possono divertire con le attività organizzate dalle Fattorie Didattiche del Trentino. E tra le curiosità golose c'è il field food, il cibo mangiato in campagna, lontano da casa, trasformato in street food: cono di canederli fritti, orzotto da passeggio, panini con farciture particolari. Due pernottamenti in agriturismo con b&b; visita a Mondo Melinda; pranzo con degustazione di prodotti tipici a Pomaria; visita all'acetificio Sidreria Trentina con pranzo tipico; visita guidata a un canyon della Val di Non o a Castel Valer, Guest Card Trentino e 5 gettoni di Pomaria (la moneta della manifestazione): da 135 euro a persona con sconti per le famiglie (www.guidavacanze.it). Info: www.pomaria.org, www. visitvaldinon.it.