«Pomeriggio sul 2»: «Basta cronaca nera show». Ma da che pulpito...

Il programma di Rai Due critica la «spettacolarizzazione dei delitti». Ma è esattamente ciò accade in questa trasmissione

«Pomeriggio sul2» che denuncia gli «eccessi scandalistici della cronaca nera in tv» è come Cicciolina che si scaglia contro i film porno: entrambi risultano poco credibili. Eppure Lorena Bianchetti, la nuova padrona di casa del programma di Rai Due, non si fa scrupolo di salire in cattedra impartendo lezioncine di deontologia. Premessa d'obbligo: tutto ciò si dice contro il «gossip da delitto» è sacrosanto. Peccato solo che di questo «genere» che mortifica il vero giornalismo, «Pomeriggio sul 2» sia uno dei principali alfieri (insieme alle omologhe trasmissioni su Mediasat). Brava «maestra» Bianchini, dunque. Ma come la mettiamo con le decine di blablanti puntate di «Pomeriggio sul 2» dedicate ai gialli di Avetrana, Garlasco, Ascoli, Perugia ecc. con tanto di caravanserraglio di «opinionisti, ognuno dei quali in versione commissario Bassettoni? Un'onesta autocritica non sarebbe male. Meglio tardi, che mai.