Pomodoro in mostra, anche tre inediti

Sono 15 le sculture monumentali realizzate dallo scultore Arnaldo Pomodoro a partire dagli anni ’70 ed esposte fino al 22 marzo nel capannone della Fondazione che porta il suo nome. Al centro della mostra tre opere inedite: una nuova edizione in bronzo del «Grande portale», progettato per l’opera Oedipus Rex di Igor Stravinskij e Jean Cocteau, messa in scena a Siena nel 1988; «Ingresso al labirinto», dedicato a Gilgamesh, eroe del primo testo allegorico sull’esperienza umana (2000 a. C.); e un «Obelisco» di 14 metri, ricordo di quelli egiziani. Abbinata alla mostra un’esposizione di foto di Ugo Mulas dedicate all’amico Pomodoro.