Ponte Mammolo Sigilli a un locale di lap dance privo di autorizzazioni

Sigilli a un locale di via Lanciano per mancanza di autorizzazione. L’altra notte gli agenti della polizia di Stato della squadra investigativa della divisione amministrativa e sociale della questura di Roma hanno infatti sequestrato, al termine di un controllo amministrativo, il locale di Ponte Mammolo. Al momento del controllo nel locale erano in corso spettacoli di lap dance ed erano presenti 160 persone, tra le quali 32 artiste e 6 dipendenti. Nel corso dei controlli sono state rilevate diverse irregolarità, come il sovraffollamento del locale autorizzato per poter ospitare fino a 80 persone. Il locale risulta gestito da una società senza autorizzazione; irregolarità anche al primo piano, indicato nella planimetria approvata dalla Asl come deposito, che invece era stato adibito a spogliatoio per le artiste. Sempre al primo piano erano stati ricavati anche tre “privè” dove sono state identificate tre ragazze. Gli agenti della polizia di Stato hanno poi constato l’assenza in tutto il primo piano della certificazione relativa agli impianti elettrici e della certificazione di materiale ignifugo per tutti gli arredamenti. Al piano superiore mancavano le vie di fuga ed era accesa l’illuminazione d’emergenza.