Un ponte tra scienza e letteratura

Hans Magnus Enzensberger e Guido Barbujani sono i vincitori del 5° premio letterario internazionale «Merck Serono». Un riconoscimento che si propone di «sviluppare gli intrecci tra scienza e letteratura per ribadire la necessità di una contaminazione tra cultura scientifica e umanistica». La premiazione avverrà domani a Roma. Hans Magnus Enzensberger, vincitore del premio per la narrativa, è poeta, filosofo, saggista, giornalista, critico letterario, famoso per lavori come Gli Elisir della scienza (Einaudi). Guido Barbujani, vincitore per la sezione saggi con L’invenzione delle razze (Bompiani), è docente di genetica all’università di Ferrara e autore di romanzi. Le sue opere sono finalizzate a far capire come il concetto di razza sia biologicamente infondato. Sempre domani verrà conferita anche una menzione d’onore a Massimiliano Bucchi.