IL PONTEFICE IN COLLEGAMENTO CON GLI ASTRONAUTI

«L’esperienza che ora state facendo è straordinaria e importantissima, anche se alla fine dovrete ritornare giù su questa Terra come tutti noi. Quando tornerete, sarete molto ammirati e trattati come eroi che parlano e agiscono con autorità». Benedetto XVI si è rivolto con queste parole ai 12 astronauti della Stazione spaziale internazionale, durante l’inedito collegamento di ieri. Per primo tra gli astronauti, la parola tocca a Dimitri Kontradieff, capo missione russo, che dice: «Benvenuto a bordo Sua Santità».