Pontina: autovelox senza contestazione immediata

Week-end di supercontrolli sulle strade di Roma e provincia. Sorvegliate speciali le maggiori arterie di collegamento, ma anche quelle nei pressi di discoteche e dei quartieri più frequentati dai giovani. Un giro di vite deciso ieri dal prefetto Achille Serra al termine di una riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica ad hoc. Tutto ciò per contrastare soprattutto il fenomeno della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, tra le principali cause di mortalità in auto. Misure che si affiancheranno ai servizi ordinari,comunque potenziati nelle giornate di esodo e contro-esodo delle Festività. D’ora in poi, inoltre, anche sulla via Pontina, fino al chilometro 37,800, le forze di polizia potranno utilizzare l’autovelox senza obbligo di contestazione immediata. Alla riunione di ieri hanno preso parte gli assessori alla Sicurezza della Provincia Francesco Bozzi e del Comune di Roma Liliana Ferraro, il questore Marcello Fulvi, i comandanti provinciali dei carabinieri Riccardo Amato, della Guardia di Finanza Giuseppe Zafarana e del corpo forestale dello Stato Sandro Orlandi, il vice comandante della polizia municipale Romano Celli, il dirigente della Polstrada Roma Roberto Campisi e il presidente della consulta provinciale per la sicurezza stradale Marcello Aranci.