Pop Rock da hit parade

Sono attesi domenica all’Alcatraz per la loro unica esibizione italiana i californiani Maroon 5, una delle band che maggiormente negli ultimi cinque anni si è guadagnata l’attenzione del pubblico per il loro particolare modo di coniugare sentimento pop con l’ispirazione tipica del rock americano. I Maroon 5 sono in Italia per presentare il loro secondo album intitolato It won’t be soon before long, lavoro che arriva dopo il successo planetario di Songs About Jane che lentamente (il disco era uscito nel 2002 ma è letteralmente esploso nel tardo 2003) ha conquistato la vetta delle classifiche grazie al singolo This Love, brano che da noi è riuscito a raggiungere la testa della hit parade nel 2004. Il successo del disco di debutto è stato bissato (e forse aumentato) con il nuovo lavoro in studio che presenta una band solidamente radicata attraverso le influenze tipiche del rock a stelle e strisce con anche una leggera influenza di band anni ’80 come i Police o i Fleetwood Mac. Insomma i Maroon 5 sono una delle migliori realtà del pop mondiale, uno di quei gruppi perfetti per il marketing delle case discografiche con un cantante bravo e bello, Adam Levine, che è già diventato l’idolo delle ragazzine dell’Mtv generation ma anche di un pubblico più maturo.