Popolari Il Parlamento frena sulla riforma

ll Parlamento salva ancora una volta le Banche popolari da una possibile riforma. La commissione politiche Ue del Senato, scrive Radiocor, ha approvato un emendamento del governo al disegno di legge che delega l’esecutivo a recepire la direttiva Ue sull’esercizio di alcuni diritti degli azionisti di società quotate. Tra i principi ai quali il governo avrebbe dovuto attenersi c’era il riordino del sistema bancario, incluse le Popolari, introducendo «gli adeguamenti idonei a salvaguardare le peculiarità della forma cooperativa». Sia la maggioranza sia l’opposizione si sono però dette contrarie alla delega.