Il popolo delle nozze gay ripudia Prodi

Diverse migliaia di persone (50mila secondo gli organizzatori) hanno partecipato ieri al corteo per i Pacs a Roma e hanno contestato anche Prodi. E nell’Unione continuano a levarsi voci contrarie: ieri è stato il leader dell’Udeur Clemente Mastella a dire che «non firmerà nessun accordo che preveda i Pacs» e che rifiuta «ogni surrogato della famiglia». Ma Ds, Rifondazione comunista, Pdci e Verdi insistono per andare avanti coi Pacs. Prodi si trova quindi preso tra due fuochi.