Pordenone, allarme Unabomber Trovato tubo con bulloni

Un tubo metallico con bulloni alle
estremità è stato trovato in una pianta, all'ingresso di una pizzeria, a Porcia (Pordenone). Il pizzaiolo che ha trovato il tubo: "Ho avuto una gran
paura perché ho subito pensato a Unabomber"

Pordenone - Un tubo metallico con bulloni alle estremità è stato trovato in una pianta, all'ingresso di una pizzeria, a Porcia (Pordenone).La scoperta è stata fatta da un passante che ha avvisato i carabinieri. Al momento non si esclude alcuna ipotesi, compresa quella che possa trattarsi di un ordigno attribuibile a Unabomber, ed è stato anche avvertito il pol anti-unabomber. Non si sa se il tubo è vuoto o meno. La zona è stata circoscritta e chiusa al transito.

"Ho avuto una gran paura perchè ho subito pensato a Unabomber": è la prima testimonianza di Gabriele Mansi, di 57 anni, titolare della pizzeria "Al castello" davanti alla quale è stato trovato oggi un tubo metallico chiuso con due bulloni alle estremità. "Stavo pulendo il marciapiede davanti all'ingresso - è il racconto di Mansi - e ho visto un mozzicone di sigaretta. Istintivamente l'ho buttato nella fioriera e, facendo questo gesto, ho visto il tubo. Mi sono spaventato tantissimo perchè ho subito pensato a Unabomber. Ho fatto una corsa, d'un fiato, verso la piazza. Ho incrociato un vigile urbano e gli ho detto del tubo. Subito dopo sono intervenuti i carabinieri".

Secondo Mansi, "il tubo può essere stato nella fioriera al massimo da ieri o da stamani, perchè - ha spiegato - ieri la pizzeria era chiusa per turno settimanale di riposo. Stamattina - ha sottolineato - nella strada davanti alla pizzeria c' era il mercato settimanale con una gran confusione e centinaia e centinaia di persone".