Porsche, un anno record «Presto vantaggi da Vw»

Zuffenhausen. La Porsche, nell’anno nell’esercizio 2004-2005, conclusosi il 31 luglio, ha realizzato, per l’undicesima volta consecutiva, un risultato record. L’utile prima delle tasse è stato di oltre 1,24 miliardi di euro. La crescita è proseguita nei primi quattro mesi del 2005, (agosto-novembre) in cui il fatturato è stato di 2,02 miliardi (più 6,7%). Le vendite sono aumentate dell’8,5%. Nonostante le difficoltà congiunturali e il debole andamento delle vendite del fuoristrada Cayenne, il presidente Wendelin Wiedeking ha dichiarato che le prospettive per aumentare le consegne rispetto alle 88.400 vetture dello scorso anno fiscale, restano positive. Wiedeking ha inoltre difeso la decisione di prendere una partecipazione alla Volkswagen: «Contiamo a medio termine di poter ottenere dal nostro investimento un vantaggio finanziario corrispondente a una somma annuale a tre cifre di milioni di euro».