A Porta Palazzo 400 irregolari Sgomberati, tornano poco dopo

Il regno dell’illegalità è un palazzo di quattro piani affacciato sulla Dora, a due passi da piazza Della Repubblica, cuore di Porta Palazzo. Lungo Dora Napoli 20, è qui che si nascondono i clandestini. «Quattrocento irregolari», racconta un poliziotto. «Quattrocento persone in quaranta alloggi». E i regolari? «Trenta italiani, non di più». Qui comandano gli stranieri. Albanesi, romeni, maghrebini. Vivono in appartamenti fatiscenti di pochi metri quadrati e pagano affitti da record. Sonjoy ha 30 anni e arriva dal Bangladesh, abita con altre quattro persone: «Paghiamo 350 euro a testa e viviamo in 75 metri quadrati, tutti i mesi facciamo un versamento in posta. Il proprietario? Mai visto». Sulle porte di alcuni alloggi c’erano i sigilli della Questura: sono stati strappati. La polizia fa irruzione al mattino e libera gli appartamenti, al tramonto i pusher ritornano e li rioccupano.\