«Porta a Porta» manda in onda il video del blitz

Un gruppo di agenti dello Sco e della Squadra mobile circondano la masseria di contrada Montagna dei Cavalli, davanti a loro c'è il vice questore, Renato Cortese, che sfonda la porta e arresta Bernardo Provenzano. È la scena che si vede in un video girato dalla polizia mostrato in anteprima ieri sera da Porta a Porta. La telecamera, piazzata lontano dal covo del boss, riprende in modo panoramico l'azione del gruppo dei «cacciatori» che ha portato l'11 aprile scorso all'arresto del capo di Cosa nostra mettendo così fine alla latitanza che durava da 43 anni. Nella puntata di questa sera di Porta a Porta sono stati ospiti il procuratore nazionale antimafia, Piero Grasso e il vice capo della polizia vicario, Antonio Manganelli.