Porta presa a calci da Zidane è un cimelio

Una porta di metallo colpita da un calcio di rabbia ai Mondiali diventa un cimelio. Un'esagerazione? No, perchè la pedata ed il gesto di stizza portano una firma eccellente: Zinedine Zidane. L'episodio del calcio alla porta risale alla partita tra la Francia e la Corea del Sud, che vide l'asso del Real Madrid ricevere prima il cartellino giallo che lo costrinse a saltare la successiva partita con il Togo per poi subire una sostituzione per scelta del Ct transalpino Raymond Domenech. Zidane, rientrando negli spogliatoi, colpì a calci una porta metallica portando inizialmente il direttore dello stadio di Lipsia, Winfried Lonzen, a meditare una richiesta di risarcimento presso il comitato organizzatore di Germania 2006. Poi il ripensamento, che ha indotto Lonzen a rifiutare le proposte di acquisto del cimelio, arrivate dagli organizzatori della Coppa del Mondo e dalla Fifa, decidendo di assegnare un posto d'eccezione nello stadio di Lipsia alla porta.