A Porta Romana torna Fondaco mostra mercato di beneficenza

Il 24 torna Fondaco, la mostra mercato della Associazione Amici della Fondazione Floriani-onlus, appuntamento amato dalla città per un grande shopping natalizio.
La sede sarà ancora lo Studio Zeta, ex opificio dei primi del Novecento, a pochi passi da Porta Romana, che inaugura alle 18 di martedì 24 novembre e sarà rivestito, quest’anno, con una scenografia neobarocca, che avvolgerà anche il panettone di pasticceria.
Il mercato benefico offrirà un ventaglio di gadget, curiosità, gusti, sapori per un’unica buona azione, ma anche giochi da tavolo, oggetti per la casa, nuovi addobbi natalizi e curiose antichità che provengono da noti antiquari milanesi e da donazioni private. Le donne potranno sbizzarrirsi tra gioielli, bijoux portafortuna, borse eleganti e abiti vintage, per gli amanti del corner gastronomico, poi, come ogni anno, ci sarà il pane speciale che Marinoni sforna due volte al giorno, le cioccolate di Buosi e Gobino, le marmellate biologiche, le scatole in legno del thè, selezionato manualmente e proveniente dallo Sri Lanka. Novità assoluta, il cioccolato Oxicoa, il cui cacao, derivante dalla pianta di Teobroma, è ricco di antiossidanti e protegge dall’azione dei radicali liberi, un piacere gastronomico a vantaggio anche del benessere. Per chi preferisce il salato, le proposte spaziano dal patè, alle creme tartufate, dai sali del mondo, alle gelatine per i formaggi e tanto altro.
L’obiettivo di Fondaco, che si protrarrà sino al 2 dicembre con orario continuato dalle 10,30 alle 19, è sempre quello di raccogliere fondi per ampliare la rete di assistenza domiciliare continua e gratuita ai malati inguaribili, costruire nuovi hospices e formare medici e personale qualificato. Un ringraziamento particolare di Fondaco va al lavoro dei tanti volontari che animano l’iniziativa e ai molti, dai nomi della politica a quelli della moda agli affezionati milanesi, che ogni anno decidono di acquistare qui i regali, per un Natale a sfondo solidale.