Il portatile con batterie per lavorare tutto il giorno

da Hannover

Non molte le novità hi-tech presentate al CeBit, la kermesse tecnologica che ha chiuso i battenti la scorsa settimana ad Hannover. Manifestazioni come il CeBit servono ormai per capire i trend e quello più forte è legato alla mobilità, in ogni sua forma. Produttività e intrattenimento non sono più vincolate a luoghi specifici come l’ufficio o la casa, ma accessibili in qualsiasi momento, ovunque. Fujitsu Siemens è tra le prime a proporre computer portatili come il nuovo Lifebook P7230 in grado di funzionare a batterie per un’intera giornata lavorativa, utilizzando la connettività Umts/Hsdpa integrata e la webcam per le videoconferenze.
«La mobilità è un settore in forte espansione che deve essere supportata con prodotti specifici in grado di soddisfare le necessità operative dei lavoratori»- ha ricordato Bernd Bischoff, ceo di Fujitsu Siemens. A sottolineare l’importanza di questo segmento sono anche i lanci dei nuovi prodotti siglati da Sony con la sua linea Vaio TX, giunta alla quinta generazione, o l’evoluzione dell’Ultra Mobile Pc proposto da Samsung, il Q1 Ultra, un computer fatto e finito in appena 500 grammi di peso. Per coloro che voglio gestire tutto in palmo di mano arriva invece l’Asus P526, un palmare smartphone con Gps integrato e Microsoft Windows Mobile 6.0. Sul divertimento punta il Walkman-phone W880i di SonyEricsson, un Umts ultra sottile che funziona come lettore Mp3 o il double-face F300 di Samsung, da un lato cellulare, dall’altro player multimediale.Per l’Italia Olivetti ha presentato la nuova linea di stampanti multifunzione disegnate da Jasper Morrison.