Il portavoce «brillo» imbarazza il sindaco Pd

A Jacopo Bulgarini, portavoce e capo di gabinetto del sindaco Pd di Vicenza Achille Variati, tolgono la patente per guida in stato di ebbrezza. E subito il caso diventa «politico» con un’interrogazione Pdl che denuncia un tentativo di insabbiamento della notizia. «La voce circolava da settimane - scrivono i consiglieri di centrodestra - ma lo staff del sindaco aveva ben provveduto a non far trapelare all’esterno la questione». Purtroppo per il Pd c’è anche il precedente del democrat Matteo Quero (stesso provvedimento, un paio di anni fa). Il portavoce non ci sta: «Ho bevuto due birre: e allora? È un killeraggio politico malinconico e squallido. Provo umana pietà per il Pdl. Meglio l’alcol del fango», dice Bulgarini.