Porte aperte nelle fattorie per scoprire sapori e prodotti tipici

Aria di allegra scampagnata in terra mantovana. Domenica si rinnova l'appuntamento di maggio di Per Corti e Cascine, assaggi e paesaggi delle campagne mantovane, una giornata di fattorie a porte aperte, che si possono visitare con un viaggio itinerante alla scoperta di mestieri e sapori autentici, a diretto contatto con i produttori pronti ad accogliere i visitatori e accompagnarli nella visita aziendale, illustrando tecniche di coltivazione, allevamento e trasformazione.
Sono 53 aziende agricole, vitivinicole, zootecniche e agrituristiche, aperte dalle 9 alle 19.30 e distribuite in sei circuiti: La strada del vino e dell'olio fra le colline moreniche, Nelle terre del Mincio, La città agricola, La strada del riso, L'Oltrepò mantovano, Terre d'acqua. Davvero per tutti i gusti: si può far tappa in cantine, frantoi, birrifici artigianali per degustare e acquistare vino a denominazione di origine, olio extravergine biologico e birra agricola cruda, partecipare a prove di ricerca di tartufi con i cani addestrati, raccogliere direttamente le verdure dell'orto, le erbe officinali e le ciliegie da comprare, accarezzare e allattare i vitellini, assistere alla produzione di ricotta e taleggio, passeggiare a cavallo, in bici o in carrozza tra i campi coltivati.
Antiche corti e cascine padronali custodi della cultura del territorio propongono corsi di disegno botanico e di cucina per adulti e bambini, assaggi di prodotti tipici, laboratori del gusto, e nelle terre del Mincio esperti barcaioli organizzano escursioni di due ore alla scoperta del fiume. Per informazioni sui circuiti e gli indirizzi delle cascine 329.2127504, agriturismomantova.it.