Idee under 35 per riqualificare i padiglioni del Portello

Fondazione Fiera Milano il concorso di idee "Make your mark in Milan" aperto ai laureati delle scuole di design e arti, architettura, moda, design Industriale, grafica e comunicazione. Ai primi tre classificati montepremi complessivo di 45mila euro

Fondazione Fiera Milano lancia un concorso di idee rivolto a creativi under 35 anni, per la riconversione del padiglione 1 e 2 del Portello, a Fieramilanocity. Make Your Mark in Milan è un'iniziativa che ha l'obiettivo di ottenere proposte stimolanti, idee innovative e materiali iconici, che possano fungere da "prodotto immagine" dell'iniziativa e accompagnare il progetto di riqualificazione in tutte le fasi di sviluppo, dalla manifestazione di interesse alla realizzazione completa dell'opera.

Al concorso sono ammessi i creativi che entro il 31 gennaio 2015, data di scadenza del bando, non abbiano compiuto il trentacinquesimo anno di età e questo vale sia per le singole adesioni che per quelle di gruppo e in questo caso al momento della partecipazione dovranno designare un capogruppo, ma tutti i componenti dovranno soddisfare i parametri previsti dal bando. Tre i premi che saranno attribuiti, per un totale di 45mila euro: 20.000 euro andranno al primo classificato, 15.000 euro al secondo, 10.000 euro al terzo.

I concorrenti dovranno interpretare il tema della riqualificazione sulle base di tre parole chiave che dovranno contraddistinguere la trasformazione attesa: innovazione, inclusione e centralità. Innovazione, in termini di contenuti funzionali, di nuovi materiali e tecnologie, di approccio energetico, di visione architettonica; inclusione, cioè forza di coinvolgimento della città e dei cittadini nelle attività proposte, integrazione tra i nuovi usi e il contesto urbano di riferimento e attenzione ai temi ambientali e della mobilità lenta; centralità, nel senso della capacità di integrare le parti del sistema urbano in un complesso organico in grado di costituire un nuovo polo di attrazione e contestualmente, della capacità di diventare un ulteriore riferimento iconico per il contesto e per la città.

Sottolinea Benito Benedini, presidente di Fondazione Fiera Milano: "Il concorso segue il bando di gara per la raccolta delle manifestazioni di interesse presentato lo scorso 14 ottobre, e riteniamo che in maniera del tutto indipendente ne costituisca un ideale supporto, corollario e stimolo. Fondazione infatti intende ora sottoporre il tema della riqualificazione del Padiglione 1-2 del Portello sotto il differente profilo della progettualità creativa rivolgendosi a giovani creativi. Ci teniamo a precisare - conclude Benedini - che il concorso pur bandito da un ente di natura privata (Fondazione Fiera Milano), mira ad arrivare a una trasformazione che avrà ricadute positive sulla zona e sull'intera città, in termini di nuove funzioni e spazi sia pubblici, sia privati".

Il concorso è in forma anonima, si svolgerà in un'unica fase e si concluderà con la formulazione della graduatoria di merito a cura della commissione giudicatrice, che verrà costituita dopo la scadenza del termine fissato per la presentazione degli elaborati (31 gennaio 2015). La Commissione sarà formata da cinque componenti, selezionati tra i più riconosciuti rappresentanti nel campo dell'architettura, della grafica, del design e della comunicazione. Gli elaborati dovranno pervenire in busta anonima e sigillata alla segreteria del concorso, presso la sede di Fondazione Fiera Milano. Ogni busta dovrà contenere due plichi; il primo contenente la proposta progettuale, mentre nel secondo dovrà essere contenuta la documentazione amministrativa. Sarà poi la Commissione a provvedere all'abbinamento dei plichi per ricondurre ogni progetto al legittimo titolare.

Tutte le informazioni sul sito di Fondazione Fiera Milano