Il Porto Antico naviga alla grande

Fabrizio Graffione

Un fatturato di una ventina di milioni di euro, un'affluenza all'Acquario di un milione e 310mila visitatori e un numero di dipendenti diretti aumentati a 93 persone. La Costa Edutainment chiude in bellezza il bilancio 2005. Anche la città dei bambini registra numeri di tutto rispetto con oltre 110mila ingressi, superiore all'anno passato. Il museo del mare Galata è stato vivitato da 85mila persone e l'ascensore Bigo ha trasportato circa diecimila persone in più rispetto all'anno della cultura.
I dati del gruppo sono stati presentati ieri mattina nella sala cultura dell'acquario dallo staff diretto da Nicola Costa e da Christian Lefebvre che l'anno prossimo lascerà la struttura genovese. «Il 2005 termina con un ottimo risultato per l'Acquario di Genova - spiegano i responsabili di Costa Edutainment - il lieve calo rispetto a 1,4 milioni registrato l'anno scorso non è da considerarsi negativo in quanto l'eccezionale performance era legata in larga misura all’evento di Genova 2004 capitale europea della cultura. In reltà l'anno 2005 evidenzia una crescita del 5 per cento rispetto alla media degli anni dal 2000 al 2003. Quest'anno è stato caratterizzato da piccole e grandi novità che confermano la vocazione e l'impegno dell'Acquario al miglioramento e all'innovazione continui, motivi che inducono i visitatori, soprattutto famiglie e scolaresche, a ripetere la visita alla struttura più importante dell'Area Porto Antico».
Ad inizio anno l'Acquario presenta tre nuove specie marine, l'aquila di mare, il trigone, il pesce violino, con il rinnovo della costa rocciosa mediterranea. In primavera viene inaugurata il nuovo spazio educativo dedicato alle scogliere coralline. Sono inserite anche alcune talee allo scopo di mostrare al pubblico le tecniche utilizzate dai biologi per riprodurre divers specie di coralli duri e molli. Dall'Acquario al Galata. Dopo il boom dell'anno scorso, il 2005 per il museo del mare è stato un anno di transizione con la realizzazione di importanti infrastrutture. Il completamento della sala interattiva dedicata alla tempesta, la traversata virtuale dell'Atlantico, gli incontri con le sirene, i tre grandi spettacoli serali e la collaborazione con il Teatro Cargo, la mostra dedicata ai palombari, sono alcune delle novità del 2005. Recentissima iniziativa è il mercoledì dei genovesi. Una visita guidata gratuita, unita ad un prezzo d'ingresso speciale, offre ai residenti la possibilità di scoprire luoghi ed elementi fondamentali della propria identità storica.
Un capitolo a parte merita Incoming Liguria, il tour operator del gruppo che, con un giro d'affari di oltre quattro milioni e mezzo di euro è leader a Genova nel settore del ricettivo, specializzato nell'organizzazione di pacchetti turistici.