Porto, Assindustria presenta il suo piano

Il documento «Contributo di Assindustria alle scelte pianificatori per lo sviluppo del porto di Genova» prevede interventi per 1.125 milioni di euro in quattro zone del porto nel giro di dieci anni: Voltri, Cornigliano-Aeroporto-Multedo, Sampierdarena e infine riparazioni navali.
Tra le principali scelte d' intervento ci sono a Voltri l' ampliamento della diga foranea di duecento metri e la creazione di quattro rampe ro-ro per i Tir con aree di servizio.
A Cornigliano è previsto l' ampliamento della pista dell' areroporto e la creazione di una banchina portuale di tre chilometri.
A Sampierdarena sono ipotizzati vari interventi di razionalizzazione dei progetti già esistenti e così alle Riparazioni Navali, con l'accoglimento del progetto di Piano con alcune modifiche agli spazi cantieristici. Vengono inoltre restituite alla città solo le calate Gadda e Boccardo. Infine verrebbe creato ex novo un attracco alla diga foranea per riparazioni rapide di navi.