Porto e Terzo valico hanno un senatore in più

Un uomo in più per aiutare Genova e la Liguria su porti ed infrastrutture. Il senatore del Popolo della Libertà Giorgio Bornacin è entrato a far parte dell’ottava commissione lavori pubblici e comunicazioni, lasciando la decima commissione (attività produttive). In un periodo di estrema difficoltà per la portualità genovese e i tanti problemi legati alle infrastrutture nella nostra regione Bornacin rappresenterà una voce in più per la Liguria.
Una scelta, quella del senatore del Pdl, avvenuta su stessa richiesta al gruppo da parte del senatore ligure che sarà così in tandem con Enrico Musso sui problemi che più stanno caratterizzando il territorio ligure: «La mia è stata una scelta precisa - ha dichiarato Giorgio Bornacin- per tornare ad occuparmi, anche dal punto di vista istituzionale, dei problemi dei porti liguri e delle infrastrutture della nostra regione che sono indispensabili per il rilancio dell’economia ligure».
Da giovedì, intanto, il senatore Bornacin è anche entrato a fare parte su nomina del reggente di Alleanza Nazionale Ignazio La Russa, del nuovo esecutivo politico di An.