«Il porto della Padania» Castelli rilancia la Liguria «Ma è colpa della Regione se la Gronda costa di più»

Terzo valico, Corridoio 24 e Gronda. Non si è tentato solo di ridisegnare il Porto di Genova ma si è parlato del futuro economico-politico di tutto il Nord Ovest ieri al convegno della Lega Nord «Genova: porto d'Europa?», che ha visto quale relatore principale il viceministro alle Infrastrutture Roberto Castelli. Di fronte a personalità come il presidente dell'Autorità Portuale Luigi Merlo, il senatore Enrico Musso, il candidato governatore Sandro Biasotti e l'europarlamentare aleandrino Oreste Rossi, moderati dal caporedattore del Giornale Massimiliano Lussana, l'esponente del Governo ha tracciato con realismo e ottimismo le prospettive di quello che il Carroccio considera il «porto della Padania». «Dopo più (...)