Portofino si emoziona con musical, sogni e delitti

Tre edizioni e lo spirito del teatro alla maniera di Giorgio Strehler per «Emozioni a Portofino», il festival teatrale che si riprende quella chicca «tascabile» nel cuore del borgo per mettere in scena tre anteprime nazionali e tre piece di collaudato successo, tutte di sabato e tutte alle 21.30.
Promosso da «La Perla del Tigullio Teatro», direzione artistica e organizzativa di Viola Villa, gioca sulla contaminazione di più generi, «con il desiderio - sottolinea Viola - di portare su questo palco la drammaturgia contemporanea e superare il limite linguistico con danza, strumentale e performance acrobatiche».
Alla presentazione Andrea Jonasson, perché le note tormentate e preziose schizzate da Strehler negli anni di Portofino, affiorassero negli scritti letti dell'attrice.
È il contatto privilegiato, la dimensione ritagliata in quello spazio essenziale che sabato 30 propone «Delitti in bottiglia», regia di Alessio Bertoli: un divertissement dissennato di due attori e un pianista che raccontano le azioni di quanti «spesso il male di vivere hanno incontrato».
Il 6 giugno l'attesissima anteprima «Qui comincia la sventura del signor Bonaventura» (produzione Le Films du Caniveau), la commedia musicale di Sto che da vent'anni manca dal palcoscenico e che il regista-attore Fabrizio Lo Presti «colora» di sogno con le scene di Lele Luzzati, concesse dal Museo.
Il 13 tocca a «Penelopeide» di Patrizia Monaco, regia di Lo Presti, con tre donne che tessono, tra sarcasmo e ironia, la contemporaneità del mondo- Penelope.
Il 20 il viaggio onirico tra due danz-attori che riflettono sulla vita nell'anteprima nazionale «Romeo e Romeo», regia di Daniella De Panfilis.
Il 27 sarà «La notte in cui Oscar tornò a casa», regia di Lazzaro Calcagno, giallo-thriller in un'escalation drammatica di verità rivelate.
Ultimo appuntamento il 4 luglio con l'anteprima di «Delitto al curry», regia di Lo Presti: un omicidio ad aprire la commedia musicale che, tra comico e grottesco, sfonda la quarta parete e travolge l'ignaro spettatore.
Per informazioni: La Perla del Tigullio, 0185/1770736 o 393 5856941.
Prevendite: libreria La Primula a Rapallo, 0185/54806. Biglietto intero 12 euro, ridotto 10. Portofinesi ingresso libero.