Un portoghese batte i keniani e Battocletti

Milano. Nella sesta Maratona di Milano nonostante la presenza degli runners africani, sopratutto keniani, che di questa maratona avevano fatto terra di conquista, gli appassionati italiani speravano molto in Giuliano Battocletti, 30 anni, trentino di Clès, ieri comunque protagonista. Dopo una prima parte da dimenticare ecco la seconda quasi trionfale: ma avendo perso troppi minuti all’inizio, Battocletti ha dovuto alla fine accontentarsi del 3° posto, a quasi 2 minuti (2.11’58“) dal vincitore. Che stavolta non è stato un corridore africano, ma il portoghese Heide Ornelas, che si è staccato dalla compagnia dei primi al km 35 andando a vincere in 2.10’00“. Al secondo posto si è piazzato il keniano Paul Kiprop Kirui, a 1’29“.
In campo femminile si è imposta la keniana Hellen Kimutai, mamma di quattro figli (2.25’29“) davanti a Angelica Sanchez e Rebecca Moore.