Da Portovenere a Pisa

Dopo il cineclub Nickelodeon, dove sarà proiettato il film «I sogni muoiono all’alba», anche Savona dedica spazio al cinquantesimo anniversario della rivoluzione popolare in Ungheria. E lo fa con la rievocazione storico-letteraria «Ungheria 1956», che sarà ospitata domani alle ore 16.45 nell’aula multimediale dell’Istituto Tecnico «Boselli» in via Don Bosco. L’iniziativa è a cura dell’Istituto di cultura italo-tedesco Icit Savona, in collaborazione con la biblioteca dell’Itc «Boselli».
Dal 23 ottobre al 4 novembre 1956 il popolo si sollevò a Budapest e in tutta l’Ungheria con disperato eroismo contro il regime comunista. Con l’intervento dei carri armati sovietici si compì la tragedia di un paese rimasto solo a battersi per la libertà. Dopo cinquant’anni è quasi unanime l’omaggio al sacrificio del popolo ungherese.