«Possiamo accogliere solo piccole quantità»

La Valle d’Aosta è pronta a contribuire alla risoluzione dell’emergenza rifiuti della Campania «pur nei limiti dei piccoli numeri e compatibilmente con gli spazi disponibili - spiega il presidente della Regione Luciano Caveri, che aggiunge: «Come avvenne in passato, siamo disponibili, se richiesto, ad aiutare gli amici della Campania letteralmente sepolti dai rifiuti». In Valle d’Aosta è in corso una dura polemica tra alcuni gruppi ambientalisti e l’amministrazione regionale sulla costruzione di un termovalorizzatore. «Il problema dei rifiuti - coglie l’occasione Caveri - va affrontato in tempo utile e la demonizzazione e le informazioni false sui termovalorizzatori sortiscono situazioni pericolose e scelte contraddittorie. Bisogna evitare che certe polemiche, se mirate a creare situazioni di paralisi, possano portare, tra qualche anno, l’emergenza rifiuti anche in Valle d’Aosta».