Postamat svuotati ma non scassinati

Doppio colpo di Natale dei «soliti ignoti» alle Poste Italiane. Due furti praticamente identici, infatti, sono stati messi a segno mercoledì sera nel giro di appena un paio d’ore, ai danni di due diversi uffici postali, entrambi in centro. Il primo ammanco è stato scoperto intorno alle 20 al momento del prelievo dalla cassa continua di piazza dei Caprettari, dove qualche decina di minuti prima erano stati versati ben 175mila euro spariti, invece, nel nulla. Sul posto gli agenti del commissariato Trevi non hanno però trovato alcun segno di effrazione. Così come nessuna traccia di scasso è stata riscontrata anche all’arrivo dei poliziotti del commissariato Borgo davanti alla cassa continua delle Poste di via delle Grazie. Intorno alle 21.30 anche qui si è scoperto che dalla cassa erano spariti i 170mila euro appena depositati. Una coincidenza che fa ritenere agli inquirenti che ad agire sia stata la stessa «mano». La polizia sta passando al vaglio i profili di chiunque fosse a conoscenza dei movimenti di denaro nelle agenzie.