Poste: comunicazione digitale italiana per l'Albania

L'amministratore delegato Massimo Sarmi firma domani a Tirana un accordo commerciale per fornire a Posta Shqiptare servizi avanzati grazie alla tecnologia di Postecom

L'amministratore delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi, firmerà domani a Tirana un accordo commerciale con l'operatore postale albanese, Posta Shqiptare, per la fornitura di servizi di comunicazione digitale sicura e certificata. I servizi saranno realizzati da Postecom, la società d'innovazione tecnologica del gruppo Poste Italiane specializzata nello sviluppo, nella gestione e nell'integrazione di servizi internet e di certificazione digitale.
"L'accordo - spiega Massimo Sarmi - stabilisce che in questa prima fase l'operatore postale albanese, con il coordinamento tecnologico di Postecom, avrà a disposizione la nostra infrastruttura Ict per la diffusione in Albania dei servizi di comunicazione digitale certificata. In parallelo - aggiunge l'Ad - saranno avviate ulteriori iniziative di cooperazione previste dal memorandum di intesa firmato a dicembre 2009 per la modernizzazione dei servizi postali e finanziari e la sviluppo delle piattaforme di information technology che consentiranno a Posta Shqiptare di attuare servizi di comunicazione di nuova generazione".
Grazie al know-how di Postecom, Posta Shqiptare potrà avviare subito l'emissione di certificati elettronici, con l'obiettivo di iniziare a offrire questi prodotti e servizi ai propri clienti. Postecom sovrintenderà inoltre ai diversi progetti di ammodernamento infrastrutturale pianificati dall'operatore albanese.
La partnership tecnologica tra Poste Italiane e l'operatore postale albanese ha posto le basi per una cooperazione anche sul terreno dei servizi finanziari, e in particolare dei servizi di pagamento e trasferimento fondi tramite telefonia mobile.